Mercoledì 13 Aprile 2016 - 13:45

Panama Papers, Montezemolo: Non so se mito o realtà

Così il presidente di Alitalia e del Comitato Promotore di Roma 2024 sullo scandalo

 Luca Cordero di Montezemolo

 "Non ho capito da dove inizia il mito e dove finisce la realtà quindi preferisco non parlarne". Lo dice il presidente di Alitalia e del Comitato Promotore di Roma 2024 Luca Cordero di Montezemolo in merito al coinvolgimento di alcuni vertici dello sport internazionale nello scandalo legato ai 'Panama Papers' dove compare anche il suo nome.

Nell'ambito dell'indagine la polizia di Panama ha fatto irruzione negli uffici dello studio legale Mossack Fonseca  (guarda il VIDEO) alla ricerca di eventuali prove di attività illegali a seguito dello scandalo. Lo hanno riferito in una nota le autorità locali. La polizia nazionale, in una precedente dichiarazione, aveva fatto sapere di essere alla ricerca di documentazione "per stabilire l'eventuale uso di società per attività illecite". Lo studio è accusato di evasione e frode fiscale.  Agenti di polizia e pattuglie si sono radunate intorno all'edificio nel pomeriggio panamense sotto il comando del procuratore Javier Carvallo, specialista in criminalità organizzata e riciclaggio di denaro. 'No comment' è arrivato da Mossack Fonseca, studio legale specializzato in creazione di società off-shore.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

REALI DI SAVOIA

Savoia, la salma della regina Elena torna in Italia

Le spoglie sono ora al Santuario di Vicoforte e presto potrebbero arrivare anche quelle del marito, re Vittorio Emanuele III

Da operaio a rubagalline fino a diventare un killer: ecco chi è 'Igor'

L'ex soldato è arrivato in Italia nel 2005, prima lavora poi inizia a delinquere

Roma,Movimenti per la Casa contro lo spettacolo di Beppe Grillo al Teatro Flaiano

Coniugi uccisi a Viterbo: fermato il figlio a Ventimiglia

I corpi delle vittime erano stati trovati avvolti nel cellophane dall'altra figlia della coppia

Arrestato Igor, l'assassino spietato di Budrio: era in Spagna

Era ricercato da mesi. Fermato dopo un conflitto a fuoco in cui ha ucciso tre persone