Giovedì 14 Aprile 2016 - 16:30

Panama Papers, Ghedini: Nessun coinvolgimento di Berlusconi

"Il presidente Berlusconi non ha e non ha mai avuto alcun contatto o coinvolgimento nelle vicende in questione"

 Silvio Berlusconi

 "Le anticipazioni pubblicate quest'oggi su La Repubblica, in relazione ad un articolo dell'Espresso di domani sui conti panamensi, sono destituite, per quanto attiene la posizione del Presidente Berlusconi, di ogni fondamento. Il presidente Berlusconi non ha e non ha mai avuto alcun contatto o coinvolgimento nelle vicende in questione".  Lo dichiara l'avvocato Niccolò Ghedini. "Il conto Struie citato nell'articolo, come è stato appurato sia dalla sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite riguardante David Mills sia, in particolare, nella sentenza che ha prosciolto definitivamente il Presidente Berlusconi, si è rivelato del tutto estraneo a movimenti di denaro a lui riconducibili - precisa - Il conto era stato acceso e gestito da soggetti senza alcun vincolo con il presidente Berlusconi, alimentato da fondi ben individuati e che riguardavano esclusivamente lo stesso David Mills ed altri imprenditori. Si valuteranno dunque tutte le azioni giudiziarie del caso" conclude Ghedini.
 

Intanto domani il settimanale "L'Espresso" pubblicherà  nuova inchiesta sui Panama Papers, il colossale archivio dello studio Mossack Fonseca. Nell'articolo, il settimanale rivela una seconda lista di italiani con i soldi offshore. Sono 100 in tutto, imprenditori, professionisti, manager di ogni parte d'Italia: tra i più noti  Emanuela Barilla, Adriano Galliani, il miliardario Stefano Pessina. E poi società riconducibili a Silvio Berlusconi e Flavio Briatore

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Processo a carico di Marco Cappato, accusato di aiuto al suicidio per vicenda dj Fabo

Dj Fabo, Cappato: "Era mio dovere aiutarlo a morire"

L'esponente dei Radicali al processo che lo vede imputato per aiuto al suicidio e per aver accompagnato in auto in Svizzera il 40enne milanese

Matteo Renzi visita la Tegim Telethon a Pozzuoli

Malattie rare: oltre 6mila patologie colpiscono 600mila italiani

Sono casi gravi, spesso letali, e spesso non esistono terapie disponibili