Lunedì 04 Aprile 2016 - 13:15

Panama Papers, Cremlino: Fuga notizie vuol colpire stabilità Russia

Dura reazione di Mosca alle notizie emerse dal leak, Hollande: Buona notizia per le casse, indagheremo

Il presidente russo Putin

"Sebbene Putin non compaia, per noi è chiaro che l'obiettivo principale di questa fuga di notizie è il nostro presidente, soprattutto in vista delle elezioni parlamentari e presidenziali", e "la stabilità politica nel nostro Paese". Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, facendo riferimento ai contenuti dei cosiddetti Panama Papers.

"Questa Putinofobia all'estero ha raggiunto un tale punto che in concreto è tabù dire qualcosa di buono sulla Russia", i Panama Papers non contengono "nulla di concreto e nulla di nuovo" sul presidente Vladimir Putin" ha sottolineato Peskov. "Invece è un dovere dire cose negative sulla Russia, molte cose negative, e quando non c'è nulla da dire, ciò deve essere inventato", ha aggiunto il portavoce. 

Diversa la reazione del presidente francese Hollande:  "Posso garantirvi che man mano che le informazioni emergeranno saranno condotte indagini, saranno aperte inchieste e saranno celebrati processi" così Hollande che ha definito i Panama Papers su società di comodo e paradisi fiscali, diffusi ieri dai media internazionali, "una buona notizia, perché aumenteranno le entrate fiscali".

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Catalogna, Puigdemont sospende l'indipendenza e apre ai negoziati Madrid

Catalogna, carcere ai leader indipendentisti Sanchez e Cuixart

Puigdemont: Sono detenuti politici. Il governatore glissa su indipendenza, ma Rajoy non ci sta

Malta, giornalista uccisa in esplosione auto. Premier: Voglio giustizia

Stava guidando verso Mosta quando l'auto è esplosa, la donna è morta sul colpo

Iraq, le forze di Baghdad prendono il controllo di Kirkuk: via bandiera curda

Iraq, le forze di Baghdad prendono il controllo di Kirkuk: via bandiera curda

I peshmerga: "Il governo pagherà un prezzo alto per aver fatto la guerra al nostro popolo"

Madrid, udienza per il comandante dei Mossos d'Esquadra catalani

Catalogna, procura chiede il carcere per il capo dei Mossos d'Esquadra

Josep Lluis Trapero è indagato per sedizione assieme all'intendente Teresa Laplana