Martedì 29 Agosto 2017 - 21:00

Palermo, rubati oggetti dal museo Falcone e Borsellino

Lo denuncia Giovanni Paparcuri, collaboratore dei due magistrati, scampato all'attentato del 29 luglio 1983

Palermo, Fazio conduce trasmissione in ricordo di Falcone e Borsellino

Una relazione di Rocco Chinnici, la scheda comandi del wordstar che si trovava nell'ufficio di Giovanni Falcone, la confezione della Olivetti con all'interno diversi floppy custoditi al 'Museo Falcone-Borsellino', nel cosiddetto bunkerino del tribunale di Palermo, dove lavoravano i due giudici, sono stati rubati. Lo denuncia Giovanni Paparcuri, collaboratore dei due magistrati, scampato all'attentato del 29 luglio 1983 in via Pipitone a Palermo, nel quale perse la vita il consigliere istruttore Rocco Chinnici. "Verrà presentata formale denuncia", annuncia su Facebook Paparcuri.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Marcello Forte visita la Casa Internazionale delle Donne a via della Lungara

Casa internazionale delle donne, Marcello Fonte: "Spazi come questo vanno difesi"

Il miglior attore a Cannes, insieme alle colleghe Trinca e Filippi, in supporto delle femministe a rischio sfratto dal Comune capitolino

Formigoni in tribunale

Caso Maugeri, accusa chiede condanna a 7 anni e 6 mesi per Formigoni

In primo grado l'ex governatore lombardo era stato condannato a 6 anni per corruzione

Farah è tornata in Italia, Alfano: "Adesso è in un luogo sicuro"

I genitori avevano condotto la ragazza pakistana a Islamabad per costringerla ad abortire