Sabato 06 Agosto 2016 - 16:00

Pakistano espulso ad Alfano: Lasciatemi tornare in Italia

"Voglio che mi venga data la possibilità di provare la mia innocenza"

Pakistano espulso ad Alfano: Lasciatemi tornare in Italia

Aftab Farooq, il pakistano di 26 anni espulso la scorsa settimana da Vaprio d'Adda nel milanese, ha pubblicato sul suo profilo Facebook un messaggio per il ministro dell'Interno Angelino Alfano.

LEGGI ANCHE Pakistano espulso guardava per ore video di propaganda dell'Isis

 

"Buona sera ministro Alfano - recita il messaggio - Io sono Farooq Aftab che lei ha espulso con il decreto di espulsione settimana scorsa. Sono venuto quanto avevo 12 anni a Vaprio d'Adda in Italia con mia famiglia. Ho fatto le scuole in Italia e mi sono diplomato come geometra nel 2008. Dal 2008 a fine settimana scorso ho sempre lavorato ed ero ben integrato nella società. Ho fatto sempre il volontariato a Vaprio d'Adda ed addirittura ho fatto la leva civica con il Comune per aiutare la gente del mio Paese che è Vaprio d'Adda in Italia e non un paese in Pakistan".

"Onorevole Alfano - prosegue il messaggio - la mia famiglia e i miei amici si trovano in Italia e le chiedo di darmi la possibilità da andare da loro. Sono una persona innocente che non ha mai pensato di far male a nessuna persona. Onorevole Alfano voglio che mi venga data la possibilità di provare la mia innocenza in Italia. Non ho nessuno qui in Pakistan".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nevicata in Piemonte - Disagi sulla A32 Torino Bardonecchia

Maltempo, ancora allerta in Liguria. Problema trasporti

I fiumi liguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. Circolazione difficile ma in via di stabilizzazione

Sequestro di madre e figlia fuori dal centro commerciale Valecenter di Venezia

'Ndrangheta, blitz nel reggino: 48 arresti, sequestro per 25 mln

In manette anche l'ex sindaco e un ex assessore di Taurianova. Le accuse sono di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento e porto illegale di armi

Stazione O

Vecchie, affollate, sempre in ritardo. Ecco le 10 peggiori linee di pendolari

Uno studio di Legambiente raccoglie i pareri degli utenti. Una classifica molto poco "onorevole" che riguarda milioni di persone