Lunedì 08 Agosto 2016 - 08:30

Pakistan, esplosione in ospedale: 30 morti e almeno 50 feriti

E' avvenuto a Quetta, nella parte occidentale del Paese

Pakistan, esplosione in ospedale civile: 30 morti e almeno 20 feriti

Almeno 30 persone sono morte e 50 sono rimaste ferite dopo un'esplosione in un ospedale civile a Quetta, nel Pakistan occidentale. Lo riferiscono fonti ufficiali. L'esplosione è avvenuta dopo l'uccisione di Bilal Kasi, presidente dell'ordine degli avvocati del Balochistan, la cui salma era stata portata nel nosocomio.

Dunya News ha riferito che l'esplosione è avvenuta alle 9.50 locali, quando diverse persone si stavano riunendo per accogliere la salama di Bilal Kasi, presidente dell'ordine degli avvocati del Balochistan.
Fonti ospedaliere hanno riferito che tra le persone uccise ci sono anche due giornalisti, mentre tra i feriti figurano giornalisti, avvocati e personale ospedaliero. Kasi è morto dopo che un commando ha aperto il fuoco contro la sua auto a Quetta. L'esplosione potrebbe essere stata inevce causata da un kamikaze: il primo ministro Nawaz Sharif ha condannato con forza l'attacco.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ryanair strike

Ryanair, ancora grane: i piloti scioperano e la società minaccia sanzioni

L'offensiva dei piloti della compagnia arriva in scia all'annuncio di 20 mila cancellazioni di voli da parte di Ryanair

Iran, due violenti terremoti colpiscono il Paese

La terra ha tremato a nordest di Kerman e nell'area occidentale già colpita da un sisma lo scorso novembre. Non ci sono ancora notizie di danni o vittime