Giovedì 04 Maggio 2017 - 07:15

Pagelle Monaco-Juve: Higuain-Alves marchio fabbrica per finale

I bianconeri stendono 2-0 gli uomini di Jardim grazie ad una doppietta del Pipita

Pagelle Monaco-Juve: Dani Alves-Higuain, marchio di fabbrica per finale

Ecco le pagelle della semifinale di andata di Champions League tra Monaco e Juventus disputata allo Stade Louis II di Monaco.

MONACO

SUBASIC 6 Niente da fare, Higuain è un cecchino micidiale. Si supera su Marchisio.

DIRAR 6 Sta a destra, dove non incide moltissimo Mandzukic. Potrebbe osare di più.

GLIK 5 Non è solo una sfida di Champions, per lui è anche un derby. Perso di netto, tenuto conto di cosa combina Higuain.

JEMERSON 5,5 Una di quelle presenza impalpabili.

SIDIBE 5,5 Troppo timido, Dani Alves lo manda in crisi.

B. SILVA 6 Con la sua posizione crea qualche grattacapo alla Juventus, anche perché il talento non gli manca nonostante però non sia il solito distributore di assist. Touré (36 st) ng.

FABINHO 6 Uno lesto di gamba e con i piedi buoni.

BAKAYOKO 5,5 Tosto e pasticcione insieme. Molto fisico. Moutinho (21' st) 6 Esperienza e talento, forse andava inserito prima.

LEMAR 6 Si piazza a sinistra e ogni tanto esagera con i virtuosismi tecnici eppure è insidioso. Germain (21' st) 6 Lotta e basta.

FALCAO 5 Se c'è non si vede. O si vede pochissimo. Un tiro e basta.

MBAPPE' 6 Prima palla gol dopo 13 minuti, ma il colpo di testa non è all'altezza della fama poi però costringe Buffon a un mezzo miracolo sul cross di Dirar. Veloce e velenoso.

All JARDIM 5,5 Il Monaco gioca un calcio spensierato, forse troppo per una semifinale di Champions.

JUVENTUS

BUFFON 7 Ci deve mettere subito una pezza su Mbappè, dopo un quarto d'ora di partita e di affanni non previsti. Uno spavento prima di regolarizzare la situazione e di immolarsi all'ultimo minuto su Germain.

BARZAGLI 6,5 Schierato a sorpresa sulla destra della difesa a quattro, spesso incrocia Mbappè che è un ossicino da mordere. Serata non semplicissima ma se la cava con il mestiere.

BONUCCI 6,5 Non proprio impeccabile, però efficace. La sua presenza è preziosa a prescindere.

CHIELLINI 7 Quando c'è da mettere il cuore sotto i tacchetti non ha rivali. Forte, appuntito, peloso: per le referenze domandare a Falcao.

ALEX SANDRO 6,5 Un'altra prestazione attenta ma non straripante, allineato e frenato insieme. Comunque una garanzia.

MARCHISIO 7 Prende il posto dello squalificato Khedira e tira fuori la classe e la determinazione che gli appartengono. Un Principino nel Principato, peccato per il gol che divora nella ripresa. Rincon (36 st) ng.

PJANIC 6 Qualche pallone perso a metà campo, sulla pressione di Lemar o di Fabinho. Però quando costruisce è diligente. E utile. Lemina (44' st) ng.

DANI ALVES 7,5 Il colpo di tacco che spalanca la porta a Higuain è un piccolo capolavoro di arte varia, il cross per il raddoppio del Pipita pure. Funziona bene da alternativa a Cuadrado, del resto senza eccessivi compiti difensivi l'ex Barca viaggia che è un piacere. Determinante.

DYBALA 6,5 Anche lui infila un colpo di tacco nella meccanica del gol bianconero, però a essere sinceri non riesce mai a prendersi la scena da solo. Sia chiaro, il pelo nell'uovo...

MANDZUKIC 6 Soffre un po' Bernardo Silva e un po' Dirar, insomma sembra quasi preoccupato che a sinistra il Monaco sfondi. Così davanti si vede pochino anche se non risparmia una goccia di sudore.

HIGUAIN 8 Castiga al primo pallone, un gol liberatorio in Champions, il marchio di fabbrica di un fenomeno. D'altronde è stata comprato e strapagato proprio per conquistare la coppa maledetta. E' la sua notte, come testimonia la rete del raddoppio. Cuadrado (31' st) ng

All. ALLEGRI 8 L'interpretazione tattica e tecnica del match è perfetta. In attesa che diventi il Signor Europa.

ARBITRO
LAHOZ 6 Non sbaglia nulla.

Scritto da 
  • Vittorio Oreggia
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Hellas Verona - Napoli

Champions, Sarri avverte Napoli: A Nizza sarà dura, scordiamo andata

Le dichiarazioni del tecnico del Napoli alla vigilia della partita di Champions League contro il Nizza all'Allianz Riviera

Juventus - Cagliari

Juve: con Matuidi Allegri pensa già a nuovo sistema di gioco

Questa abitudine due stagioni fa aveva complicato i piani dei bianconeri, costringendoli di fatto a un'impresa straodinaria sfociata nella rimonta scudetto

La Juventus a Villar Perosa per l'amichevole Juventus A vs Juventus B

Allegri: "Juve batterà Cagliari se non sarà presuntuosa"

"Dybala deve confermarsi in Italia e in Europa. De Sciglio deve trovare la convinzione"

Preliminare Europa League - A.C. Milan vs Shkendija

Europa League, Silva-Montolivo show: Milan a valanga su Shkendija

Il Milan vince 6-0 l'andata dei playoff di Europa League, a San Siro, contro i macedoni dello Shkendija