Martedì 13 Settembre 2016 - 07:15

Padoan: Riduzione dell'Irpef rinviata al 2018

Il ministro ospite di Porta Porta: "Non tiro la giacca a Renzi, ma l'ho convinto a far scendere il deficit"

Pier Carlo Padoan ospite a Porta a Porta.

"La riduzione dell'Irpef per il momento è rinviata al 2018". Così il Ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan alla registrazione del programma Porta a Porta di Rai1, rispondendo a Bruno Vespa.  "La pressione fiscale  e' alta, ha cominciato a scendere, ma deve scendere ancora", ha sottolineato il ministro dell'Economia. Secondo Paodan "la ripresa c'è anche se debole". 

Se escludiamo un contributo di solidarietà con l'anticipo pensionistico? "Ci stiamo occupando delle pensioni più basse". Così il ministro Padoan alla registrazione di Porta a Porta, alla domanda di Vespa.

Il Piano di salvataggio per Mps entro un anno? "Quando i mercati saranno pronti a recepire l'aumento di capitale". Se tiro la giacca a Renzi sulla spesa? "No, non gliela tiro, non la porta nei nostri incontri. Se gli tirò la cravatta? Meno che meno. Ma penso di averlo convinto nei nostri incontri a far scendere il deficit". 
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'Italia accelera: il Fmi alza le stime del Pil a +1,3% nel 2017

L'Italia accelera: il Fmi alza le stime del Pil a +1,3% nel 2017

Crescita del primo trimestre "sopra le attese" e riduzione dell'incertezza politica fanno bene al nostro Paese

Daniela Santanchè e Dimitri D?Asburgo Lorena al mare a Forte dei Marmi

Mille euro al dì per il Gazebo. A Pietrasanta la spiaggia più cara

Il Codacons realizza la classifica annuale degli stabilimenti balneari più costosi. Vince il Twiga di Briatore

Sfilata di Dolce e Gabbana in Piazza pretoria a Palermo

Moda, alimentare, automazione. Così vola il saldo commerciale italiano

Sono i quattro settori che continuano a tirare. Nel 2016 hanno generato 121,6 miliardi di attivo

Ministero dell'Economia - Conferenza sui recenti sviluppi del settore bancario

Ripresa italiana "più robusta". Il Pil 2017 crescerà dell'1,2/1,3%

La nota congiunturale dell'Ufficio parlamentare di Bilancio. Meglio delle ipotesi di primavera