Venerdì 04 Dicembre 2015 - 12:45

Padoan: Il governo andrà avanti con le riforme, la crescita sta tornando. Bene le privatizzazioni

Secondo il ministro dell'Economia la tanto rimandata riforma delle popolari sarà la pietra angolare per dare nuova forma al sistema bancario

Padoan: Il governo andrà avanti con le riforme, la crescita sta tornando

"Dopo tre anni di profonda recessione, la crescita e il lavoro stanno ritornando". Lo ha detto il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan in un passaggio del suo intervento alla 'Italy Corporarate Governance Conference' in Borsa a Milano. "L'Italia - ha aggiunto Padoan- sta tornando ad essere un Paese attraente per gli investimenti grazie alle riforme strutturali". "Il governo - ha sottolineato - intende andare avanti con la propria strategia di riforme a medio termine". "La politica deve rimuovere gli impedimenti macroeconomici perché possano tornare gli investimenti", ha precisato in un altro passaggio del suo intervento.
 

 Secondo il ministro dell'Economia "le privatizzazioni ridurranno il debito dello Stato e rafforzeranno le aziende, aprendole agli investimenti internazionali". Inoltre, "miglioreranno la trasparenza, la competenza e la corporate governance" delle aziende a capitale pubblico che subiranno questa trasformazione che, per Padoan "ridurrà i rischi per le finanze pubbliche causati dalle perdite di queste società".
 

"Il governo ha approvato la tanto rimandata riforma delle popolari che sarà la pietra angolare per dare nuova forma al sistema bancario", ha sottolineato. "Entro la seconda metà del 2016 - ha aggiunto Padoan - diventeranno S.p.A le Popolari con oltre 8 miliardi di attivi". "La riforma - ha precisato il mnistro - va nella direzione di un ulteriore consolidamento del settore".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

PD - Sit in del Partito democratico sotto la sede dell?Agcom

Fatturazione ogni 4 settimane: stop per legge, ma le Telco vanno avanti

AgCom e Parlamento sono intervenuti, ma le compagnie telefoniche continuano a proporli. Per i consumatori un danno da un miliardo all'anno

Euro sign seen at former ECB headquarters in Frankfurt

La PA italiana paga a oltre 100 giorni. Deferita alla Corte Ue

A tre anni dalla prima denuncia, situazione deprecabile. Il pubblico deve alle aziende circa 64 miliardi

Milano, presidio contro mamma licenziata da IKEA

Istat, aumentano gli occupati. Ma sono a tempo determinato

Occupazione in crescita, ma qualitativamente discutibile. Diminuiscono gli "scoraggiati"

The logo of Banca Etruria is seen in downtown Rome

Etruria, commissione banche: sì all'audizione di Ghizzoni

Giovedì si deciderà su Zonin, Consoli e D'Aguì, imputati in procedimenti connessi