Martedì 05 Dicembre 2017 - 12:15

Pacco sospetto a Londra, allarme rientrato a St Paul's

La polizia aveva evacuato la zona di St Martin's Le Grand e chiuso la stazione della metropolitana di St Paul's

Premier League - Arsenal vs Tottenham Hotspur

È stato dichiarato non sospetto il pacco che aveva fatto scattare l'allarme nella zona di St. Paul a Londra. Lo riferisce la polizia, aggiungendo che la zona rimane però ancora recintata.

"Stiamo rispondendo alla segnalazione di un pacco sospetto all'interno di un edificio a St Martin's Le Grand (EC1)", così su Twitter la polizia di Londra spiegava perché l'intera area che circonda la cattedrale di Saint Paul era stata chiusa. St Martin's Le Grand è una via centrale della capitale inglese, che collega il museo di Londra alla cattedrale in cui Carlo e Diana si sposarono nel 1981

La chiamata è stata ricevuta dalla polizia alle 10.23 ora locale (11.23 in Italia), la strada è stata recintata e alle persone in strada è stato chiesto di allontanarsi. Anche la stazione metropolitana più vicina, St. Paul Station, era stata chiusa, ma dopo le rassicurazioni della City of London Police, la stazione è stata riaperta e ha ripreso a funzionare normalmente.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

L'aeroporto di Amsterdam circondato dai media e dalla curiosita' della gente dopo l'incidente aereo di ieri

Amsterdam uomo con coltello all'aeroporto. Colpito dalla polizia

La persona agitava l'arma contro le persone. Gli hanno sparato. Zona interdetta

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, 2 palestinesi morti e oltre 100 feriti nelle proteste

La prima "giornata della rabbia". Le vittime sono due uomini. Hamas invita ad assediare le ambasciate Usa nel mondo

Migranti, affondato un barcone al largo delle coste libiche

Migranti, Gentiloni attacca: "Inaccettabile indisponibilità di alcuni Paesi"

Il premier al vertice Ue di Bruxelles: "Le regole non sono optional". Unicef: "400 bambini annegati nel Mediterraneo nel 2017"