Martedì 05 Settembre 2017 - 10:45

Ottimismo Istat: "L'economia italiana accelera. Più crescita"

Ancora segnali positivi nel rapporto mensile sull'economia italiana. Si rafforza la tendenza al miglioramento

Sopralluogo ai cantieri per la realizzazione della terza corsia sulla A1

L'economia italiana accelera e la prospettiva è di un rafforzamento della crescita. Lo dice l'Istat nella sua nota mensile sull'andamento dell'economia italiana. Ecco le parole esatte utilizzate dall'Istituto nazionale di statistica, intonate a un ottimismo che non si sentiva da tempo e che, anzi, col tempo, sembra rafforzarsi: "In un quadro internazionale caratterizzato dalla crescita dell'economia statunitense e dell'area euro, l'economia italiana accelera sostenuta da una crescita diffusa tra i settori produttivi e dall'aumento dell'occupazione".  Di conseguenza "l'indicatore anticipatore mantiene un'intonazione positiva segnando un rafforzamento delle prospettive di crescita".

L'istituto statistico sottolinea che ad agosto il clima di fiducia dei consumatori ha registrato "un forte aumento alimentato dal miglioramento di tutte le componenti e dalla diminuzione delle aspettative sulla disoccupazione". La fiducia delle imprese ha evidenziato a sua volta "un aumento anche se i segnali sono eterogenei tra i diversi settori economici". In particolare, il clima di fiducia delle imprese è aumentato nella manifattura - con un peggioramento dei giudizi sugli ordini, ma un miglioramento delle attese sulla produzione - e nei servizi. Nelle costruzioni e nel commercio al dettaglio ha evidenziato un peggioramento. L'Istat ricorda che il Pil nel secondo trimestre ha segnato un aumento dello 0,4% sui tre mesi precedenti, registrando la crescita annua più alta degli ultimi sei anni (+1,5% rispetto al secondo trimestre 2016).

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Bruxelles, conferenza stampa del commissario Malmstrom sui dazi Usa

Moto, barche, Levi's e trucchi. Ecco i dazi europei sui prodotti Usa

Scattati dalla mezzanotte. Variano dal 10 al 25 per cento. Riguardano circa 200 categorie. Si va dal burro d'arachidi al fondotinta, dalle carte da gioco a succo d'arancia

La Grecia promossa dall'Eurogruppo: dopo 8 anni finisce la crisi, ok al taglio del debito

La decisione dopo una lunga maratona. Allungate di 10 anni le scadenze dei prestiti. Moscovici: "È un momento storico"

Fox, Disney mette sul piatto 71,3 miliardi di dollari: è nuovo accordo

Intesa su 38 dollari ad azione. Comcast manca l'affondo