Sabato 11 Marzo 2017 - 19:30

Palermo, clochard bruciato vivo: l'assassino ha confessato

Secondo quanto si apprende, si tratta di Giuseppe Pecoraro e avrebbe agito per motivi di gelosia

Orrore a Palermo, clochard bruciato vivo

Orrore a Palermo: un clochard di 45 anni, Marcello Cimino, è morto questa notte in un incendio avvenuto alla missione San Francesco, in via Cipressi, gestita dai frati francescani. La polizia è intervenuta intorno alla mezzanotte insieme ai vigili del fuoco, rinvenendo sul luogo del decesso tracce di materiale infiammabile. Oggi l'assassino ha confessato: secondo quanto si apprende, si tratta di Giuseppe Pecoraro e avrebbe agito per motivi di gelosia. Riteneva infatti che l'uomo fosse la causa della separazione con sua moglie.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Torino, crollato un pezzo della scenografia della Turandot al Regio

Torino, cade pezzo di scenografia al Teatro Regio: feriti due coristi

L'incidente durante il secondo atto della Turandot

Fontane prese d'assalto dai turisti

Cambia il clima: gli ultimi tre anni tra i più caldi di sempre

Uno studio OMM. Anche il 2017 si colloca ai livelli degli altri due confermando una tendenza. Forte il riscaldamento Artico

Milano, presidio memoria lavoratori della Lamina

Milano, incidente sul lavoro in un'azienda: morto il quarto operaio

Era sopravvissuto ma è rimasto in condizioni critiche per giorni. Nella disgrazia hanno perso la vita altri tre colleghi: uno era il fratello