Sabato 11 Marzo 2017 - 19:30

Palermo, clochard bruciato vivo: l'assassino ha confessato

Secondo quanto si apprende, si tratta di Giuseppe Pecoraro e avrebbe agito per motivi di gelosia

Orrore a Palermo, clochard bruciato vivo

Orrore a Palermo: un clochard di 45 anni, Marcello Cimino, è morto questa notte in un incendio avvenuto alla missione San Francesco, in via Cipressi, gestita dai frati francescani. La polizia è intervenuta intorno alla mezzanotte insieme ai vigili del fuoco, rinvenendo sul luogo del decesso tracce di materiale infiammabile. Oggi l'assassino ha confessato: secondo quanto si apprende, si tratta di Giuseppe Pecoraro e avrebbe agito per motivi di gelosia. Riteneva infatti che l'uomo fosse la causa della separazione con sua moglie.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Terremoto Ischia, geologi: "Allucinanti morti per sisma di questa entità"

"Quello che lascia più interdetti è la mancanza di atti concreti per la prevenzione"

Ischia, le casa crollate per il terremoto / VIDEO

Il terremoto di 3.6 ha causato diversi crolli, feriti e danni alle abitazioni

Omicidio Suicidio a Dogaletto di Mira

Genova, maltratta moglie e tenta di annegare il figlio di 9 anni

È accaduto a Stazione di Recco: l'uomo da anni ha problemi di abuso alcolici

Terremoto a Ischia: due vittime accertate e 39 feriti di cui uno grave. Salvo bimbo di 7 mesi, fratellini Ciro e Mattia ancora sotto macerie

La scossa è stata di magnitudo 4.0. I bambini stanno bene, sono rimasti in contatto tutta la notte coi vigili del fuoco. Federalberghi accoglie gli sfollati. Ospedale evacuato torna alla normalità