Sabato 11 Marzo 2017 - 19:30

Palermo, clochard bruciato vivo: l'assassino ha confessato

Secondo quanto si apprende, si tratta di Giuseppe Pecoraro e avrebbe agito per motivi di gelosia

Orrore a Palermo, clochard bruciato vivo

Orrore a Palermo: un clochard di 45 anni, Marcello Cimino, è morto questa notte in un incendio avvenuto alla missione San Francesco, in via Cipressi, gestita dai frati francescani. La polizia è intervenuta intorno alla mezzanotte insieme ai vigili del fuoco, rinvenendo sul luogo del decesso tracce di materiale infiammabile. Oggi l'assassino ha confessato: secondo quanto si apprende, si tratta di Giuseppe Pecoraro e avrebbe agito per motivi di gelosia. Riteneva infatti che l'uomo fosse la causa della separazione con sua moglie.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Empoli, donna incinta di quattro settimane muore in ospedale

Era ricoverata da sei giorni per rischio disidratazione, dopo l'ultimo giro di visite la situazione è precipitata

SPAIN-EU-MIGRANTS

Migranti, il campione Nba Marc Gasol: "Ho deciso di aiutare dopo la foto di Aylan"

Il giocatiore di basket era a bordo dell'imbarcazione della Ong Open Arms che ha recuperato Josephine rimasta in mare per 48 ore. "Se ci avessero dato la posizione esatta della zattera avremmo potuto salvare anche il bambino"

Presidio di protesta contro l’abusivismo nel settore dei taxi a Milano

Milano, tassista abusivo violenta giovane cliente: arrestato

La 20enne era uscita da una discoteca ed è stata avvicinata dall'uomo che l'ha violentata in un parcheggio