Lunedì 05 Giugno 2017 - 10:00

Orlando: Se per Alfano Renzi è serial killer, lui è complice

A proposito di legge elettorale commenta parole leader Ap

Orlando: Se per Alfano Renzi è serial killer, lui è complice

 "Capisco l'amarezza di Alfano, ma se Renzi è un serial killer, cosa che escluderei, allora lui è quanto meno il complice degli omicidi". Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, intervistato da Giovanni Minoli a Mix 24 a Radio 24, commentando le parole del leader di Ap e ministro degli Esteri sul segretario del Pd.  "In politica - ha aggiunto - non si può dire qualsiasi cosa, andrebbero pesate un po' di più le parole".

Alla domanda di Minoli se Renzi sia cambiato e quale sia il rapporto  il suo rapporto, Orlando ha risposto che ora "il rapporto con Renzi è dialettico e leale. Non ho trovato però una metamorfosi sconvolgente".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

Scuola, ministra Fedeli: "Portare l'obbligo scolastico a 18 anni"

"Si dovrebbe fare una rivisitazione complessiva dei cicli scolastici da un punto di vista della qualità"

Bormio, il comizio di Matteo Salvini

Ius soli, Lega contro Papa: Lo faccia in Vaticano

Il centrodestra, senza entrare nel merito, prende le distanze dalla legge, mentre la Lega è durissima

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra