Martedì 14 Giugno 2016 - 17:15

Orlando, il killer era gay e frequentava il locale della strage

Le rivelazioni della ex moglie e di un compagno di classe

Strage Orlando, ecco l'autore del massacro

La ex moglie di Omar Mateen, Sitora Yusufiy, ritiene che il killer di Orlando fosse omosessuale. Lo ha riferito lei stessa in un'intervista alla tv brasiliana Sbt. Inoltre secondo l'attuale fidanzato di lei, Marco Dias, "l'Fbi aveva chiesto alla donna di non dire questo ai media americani". Secondo Sitora Yusufiy, il padre di Mateen lo avrebbe chiamato gay davanti a lei. Le dichiarazioni giungono mentre è emerso che Mateen frequentava il locale gay Pulse di Orlando, in Florida, nel quale nella notte fra sabato e domenica ha compiuto il massacro.

Yusufiy è stata sposata con Mateen nel 2009. Intanto anche un ex compagno di classe del killer ha detto che secondo lui Mateen era omosessuale: secondo quanto riporta il Palm Beach Post, l'ex compagno ha riferito che Mateen gli aveva chiesto di uscire e che andavano in giro insieme per bar gay nel 2006 dopo le lezioni all'accademia di polizia dell'Indian River Community College; una volta, secondo l'ex compagno, Mateen gli chiese di uscire insieme "romanticamente" ma lui rifiutò l'invito.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FRA, UEFA EL, Olympique Marseille vs Atletico Madrid

Francia, 32enne originario del Burkina Faso picchiato a morte da adolescenti

L'aggressione nel quartiere Saragosse venerdì sera. Massacrato da una gang di giovani, tra i 12 e 14 anni, che avrebbero usato anche il piede di una sedia di plastica

US-POLITICS-TRUMP-PRISON REFORM

Russiagate, Trump chiede inchiesta su spionaggio durante sua campagna

Il presidente Usa vuole fare chiarezza sulla possibile infiltrazione dell'amministrazione Obama

Lo chef Mario Batali coinvolto in un caso di molestie sessuali a passeggio per New York

Usa, nuove accuse di molestie e violenza contro lo chef Mario Batali

Avrebbe aggredito due ex dipendenti del ristorante newyorkese 'The Spotted Pig' sotto l'effetto di droghe e alcol

Venezuela,Maduro riconfermato presidente

Venezuela, rieletto Maduro. Ma l'opposizione grida ai brogli

Il presidente riconfermato fino al 2025. Gli avversari denunciano pressioni sugli elettori e chiedono una nuova consultazione