Venerdì 28 Ottobre 2016 - 12:30

Orban: Su migranti Italia in difficoltà, Renzi nervoso

Scintille tra i governi. Il premier risponde: "Ungheria accolga profughi o metteremo veto su bilancio"

Orban: Su migranti Italia in difficoltà, Renzi nervoso

Sono ancora scintille tra Ungheria e Italia sul tema dell'accoglienza dei migranti. Nel corso di un'intervista alla radio MR1, Viktor Orban, capo del governo di Budapest, ha attaccato Matteo Renzi sostenendo che abbia un comportamento 'nervoso' e che l'Italia abbia la crisi migratoria in cima alle difficoltà da affrontare. Secondo Orban, inoltre, l'Italia non rispetterebbe i requisiti legati all'area Schengen, mentre l'Unione europea non fornisce la necessaria assistenza.

Pronta la risposta di Renzi. "Il presidente Orban, che ho imparato a conoscere, ha una visione dell'Italia non puntuale. Non è vero che il deficit aumenta, sta diminuendo, e non è vero che l'Italia è in una situazione di difficoltà e di nervosismo", ha detto il presidente del Consiglio intervistato da Radio Radicale. E poi, un affondo: "Io ho detto una cosa che non ha fatto felice Orban: o l'Ue prende atto dei provvedimenti che l'Ue stessa ha firmato e quindi anche l'Ungheria inizia a farsi carico dei migranti o sai che c'è? Il presidente del Consiglio italiano comunica ufficialmente che metterà il veto sui qualsiasi bilancio che non contempli uguali oneri e onori". Poi, rivolgendosi direttamente ai membri dell'Unione europea, ha aggiunto: "L'Italia non è più il salvadanaio al quale si viene a chiedere soldi senza prevedere uguali diritti e doveri. Il tempo in cui l'Italia faceva il salvadanaio e basta è finito. Vale per Orban e per tutti gli altri colleghi Ue".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Senato - Presentazione della relazione finale della commissione Antimafia

Mafia, Minniti: "Troppo silenzio in campagna elettorale. Rischio infiltrazioni"

La commissione bicamerale Antimafia presieduta da Rosy Bindi lancia l'allarme

Università Angelicum. Paolo Gentiloni incontra gli elettori

Embraco, Calenda sui fondi alla Slovacchia: 'Così non è mercato'

Intervista al ministro per "Upday for Samsung": "Delle buone intenzioni della Ue non me ne faccio niente. Verificare se sono stati usati per attrarre aziende

Messa in occasione dei 50 anni della Comunità di Sant'Egidio.

Ema, Tajani scrive a Juncker: "Chiesti tutti i dettagli dell'offerta olandese"

Necessari "per permettere al Parlamento di deliberare sulla questione in modo significativo e informato"

Gentiloni scrive a suoi elettori: "Non fidatevi delle promesse mirabolanti"

Il premier veste i panni del candidato e in una lettera si rivolge ai suoi concittadini