Giovedì 29 Dicembre 2016 - 10:15

Tevez va allo Shanghai: sarà il giocatore più pagato al mondo

Alll'ormai ex attaccante del Boca Juniors andranno oltre 37 milioni di euro a stagione

Ora è ufficiale. Tevez va allo Shanghai: sarà il giocatore più pagato al mondo

E' ufficiale, Carlos Tevez si unirà allo Shanghai Shenhua. L'attaccante argentino lascia così il club in cui era cresciuto e dove era tornato dopo il periodo alla Juventus. "Lo Shanghai Greenland Shenhua FC ha raggiunto un accordo di trasferimento con il Boca Juniors. Carlos Alberto Tevez è ufficialmente un giocatore dello Shanghai Shenhua", ha dichiarato il club cinese sul proprio sito web. I dettagli finanziari non sono ancora stati ufficializzati, ma secondo i media l'operazione dello Shanghai ammonterebbe a 84 milioni di euro. Il costo del cartellino del giocatore, secondo transfermarkt.com, sarebbe di 11 milioni di euro. Pronto per Tevez un contratto biennale che lo renderà il giocatore più pagato al mondo: guadagnerà 753 mila dollari alla settimana (pari a 720 mila euro circa), oltre 37 milioni di euro a stagione. L'alto costo complessivo dell'affare di mercato colloca l'acquisto di Tevez come la sesta operazione più costosa dopo quelle per i trasferimenti di Paul Pogba, Gareth Bale, Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain e Neymar.

 

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Piqué amaro: "Per la prima volta sento Barça inferiore al Real"

Il commento dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa di Spagna

Philippe Coutinho

Barcellona, è vicino l'arrivo di Coutinho e Dembelé

I blaugrana stanno cercando di colmare il vuoto lasciato da Neymar

Supercoppa di Spagna al Real Madrid: Barcellona ancora ko 2-0

Supercoppa di Spagna al Real Madrid: Barcellona ancora ko 2-0

Conquistata dai Blancos per la decima volta. Decisivi Asensio e Benzema

Barcelona v Real Madrid Spanish Super Cup First Leg

Ronaldo contro la squalifica: "È una persecuzione"

Non è contento l'asso portoghese per lo stop di cinque giornate e si sfoga su Instagram