Domenica 11 Febbraio 2018 - 12:00

Omicidio Pamela: i tre nigeriani incastrati dai cellulari

Le celle telefoniche avrebbero confermato la presenza dei tre nella zona dell'appartamento in cui la giovane è stata uccisa

Tono stati traditi dai loro cellulari i tre nigeriani fermati con l'accusa di concorso nell'omicidio volontario di Pamela Mastropietro, la diciottenne massacrata a Macerata.

Loading the player...

Le celle telefoniche avrebbero confermato la presenza dei tre nella zona dell'appartamento in cui la giovane è stata uccisa. Dai tabulati e dalle verifiche degli investigatori, sono poi emerse ben 17 telefonate, tutte brevissime, effettuate proprio nelle ore del delitto. "Riteniamo l'indagine chiusa", ha detto il procuratore di Macerata

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Firenze, trova 2 aghi per cucire dentro alla mozzarella comprata al supermercato

Il lotto del latticino a marchio 'Mukki' è stato ritirato dal commercio in via cautelativa. Carabinieri e Nas indagano

Maturità 2015 - seconda prova degli esami

Maturità, al via la seconda prova scritta: Aristotele per greco al classico e matematica allo scientifico

Tra le tracce un brano tratto dall'Etica Nicomachea e un problema sul funzionamento di una macchina per la produzione di mattonelle

Donnarumma, para l'esame: "Ho fatto Bassani. Ma quanto studio..."

L'estremo difensore del Milan e della nazionale ha affrontato a Castellanza la prima prova scritta