Mercoledì 05 Ottobre 2016 - 08:15

Omicidio Molteni, arrestata la moglie e il commercialista

Svolta nelle indagini sull'assassinio dell'architetto in provincia di Como

Omicidio Molteni, arrestata la moglie e il commercialista

Svolta nell'omicidio di Alfio Vittorio Molteni, l'architetto di 58 anni vittima di un agguato mortale sotto casa, a Carugo in provincia di Como, il 14 ottobre di un anno fa. I carabinieri di Como e del reparto Crimini violenti del Ros hanno arrestato la 45enne Daniela Rho, moglie di Molteni, e il commercialista della donna, il 49enne Alberto Brivio. I due sono accusati di omicidio aggravato, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di pistola, danneggiamento e stalking.

LEGGI ANCHE Architetto Molteni ucciso per contrasti su affidamento figlie

I loro nomi si sommano a quelli delle altre dieci persone già finite in carcere negli ultimi mesi, ritenute essere gli esecutori materiali dell'omicidio e i fiancheggiatori. L'occ, eseguita alle prime ore del mattino, è stata emessa dal gip su richiesta della procura della Repubblica di Como. I particolari dell'operazione saranno resi noti alle 11 nel corso di una conferenza stampa in procura a Como, in Sala Biblioteca al sesto piano del tribunale della città.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Salvini in piazza a Firenze

Firenze, cade pietra basilica Santa Croce: muore turista spagnolo

La vittima, un uomo di 52 anni, era in vacanza con la moglie che ha assistito all'incidente

Un profeta come si deve

Luz contro la violenza sulle donne con il corto 'Un profeta come si deve'

Un dialogo fra Dio e San Pietro sulla situazione del mondo femminile

Brescia, Polizia Stradale e alcol test

Trasporti, oltre 20mila italiani senza punti sulla patente

Secondo l'analisi di Facile.it. A Napoli il maggior numero di automobilisti a 0 punti davanti a Milano e Roma

Folla per i test di ammissione a medicina all'Università Statale davanti al Forum di Assago

Grammatica questa sconosciuta: 'bocciati' 7 italiani su 10

Solo gli analfabeti funzionali raggiungono il 28%, uno dei tassi più alti in Europa