Giovedì 02 Giugno 2016 - 17:45

Omicidio Fortuna, madre: Caputo dica verità, poi può anche morire

Il racconto di Domenica Guardato ai microfoni di 'Pomeriggio 5'

Marcia a Caivano per  Fortuna Loffredo

"Caputo ha tentato il suicidio in carcere? Per me devono dire tutta la verità e poi possono anche permettersi di morire. Quando hanno ucciso mia figlia non ci hanno pensato. Io credo che Marianna Fabozzi (la compagna di Caputo, ndr) abbia agito per gelosia, avevamo litigato qualche giorno prima". Così ai microfoni di 'Pomeriggio 5' Domenica Guardato, madre della piccola Fortuna Loffredo, molestata sessualmente e uccisa nel parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

È morto monsignor Antonio Riboldi, vescovo antimafia

Lo comunica la Curia di Acerra. Aveva 94 anni. Disse: "Meglio ammazzato che scappato dalla camorra"

Como manifestazione "E questo è il fiore" contro ogni fascismo e ogni intolleranza

Como, Giovani Dem: "Al lavoro su memoria antifascista, valore fondante"

Parla Edoardo Pivanti, segretario provinciale di Como dei Giovani Democratici

Como manifestazione "E questo è il fiore" contro ogni fascismo e ogni intolleranza

Como Senza Frontiere: "Non abbiamo paura di FN, portiamo temi di pace"

Parla Abramo Francescato, voce dell'associazione impegnata nell'accoglienza dei migranti