Martedì 22 Novembre 2016 - 18:00

Caso Fortuna, nonna Rosaria: Mi fido solo degli inquirenti

 Per la morte della piccola sono in carcere i vicini di casa Raimondo Caputo e Marianna Fabozzi

Omicidio Fortuna, la nonna Rosaria: Mi fido solo degli inquirenti

 "Per me i veri colpevoli sono ancora fuori. Sono Claudio Luongo e sua madre". A parlare, a Pomeriggio 5 su canale 5, è Pietro Loffredo, il papà della piccola Fortuna, uccisa nel 'palazzo degli orrori' di Caivano (Napoli), per l'omicidio della quale sono in carcere i vicini di casa Raimondo Caputo e Marianna Fabozzi. "Ormai Pietro è convinto di ciò che dice, io non è che voglia difendere Claudio, mio ex compagno, ma al momento in carcere c'è Raimondo Caputo e voglio che venga fuori tutta la verità", la posizione della mamma di Fortuna, Domenica Guardato. Anche Rosaria, la nonna della piccola, è intervenuta per dire la sua: "Io non credo a nessuno, mi fido solo degli inquirenti e della magistratura, perché per ora stanno facendo le cose benissimo. A noi non interessano le versioni personali di tutti quelli che parlano. Per me Raimondo e Marianna sono entrambi colpevoli e devono pagare".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Incendio Ditta smaltimento rifiuti

Cosenza, tre morti in incendio in appartamento in centro

I vigili del fuoco hanno trovato i corpi carbonizzati.

Caldo

Temporali e calo termico, poi torna caldo: meteo del 18 e 19 agosto

Ci aspetta un weekend fresco, ma dura fino a lunedì

Viminale. Riunione del Comitato per l'Ordine e la sicurezza

Barcellona, Minniti: "In Italia attenzione a obiettivi a rischio"

Il ministro dell'Interno invita a tenere alta l'allerta su alcuni luoghi sensibili nel Paese

Barcellona, Luca Russo seconda vittima. Ultimo post: Moriamo senza portare via nulla

Luca Russo di Bassano è la seconda vittima. La fidanzata è ferita

Viveva a Bassano del Grappa, scriveva su fb: "Moriamo senza portare via nulla"