Martedì 17 Maggio 2016 - 18:30

Omicidio Fortuna, l'accusato Caputo chiede scarcerazione

Saranno ascoltate le testimonianze di bambini che lo accusano di abusi

Omicidio Fortuna, l'accusato Caputo chiede scarcerazione

'La vita in diretta' torna sull'omicidio di Fortuna Loffredo, la bambina abusata e uccisa all'età di 6 anni a Caviano (Napoli). C'è attesa per le decisioni del Tribunale del Riesame di Napoli sulla richiesta di scarcerazione per Raimondo Caputo, accusato di omicidio e abusi sessuali. Saranno ascoltate le testimonianze di bambini che lo accusano. Domani, presso il Tribunale di Napoli Nord ad Aversa, si terrà, infatti, la prima udienza dell'incidente probatorio, nel corso della quale verranno sentite di nuovo le tre figlie di Marianna Fabozzi, convivente di Caputo e madre di Antonio Giglio, morto un anno prima in circostanze analoghe a quelle di Fortuna. L'interrogatorio avverrà in un ambiente protetto.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bari, conferenza dopo operazione antiterrorismo

Camorra, arrestate le donne del clan: sorella e cognate del boss Zagaria

Da quando gli uomini sono in carcere, sono loro a guidare il crimine organizzato

Il Presidente della Repubblica in visita a Caserta

Reggia Caserta: crolla intonaco del '700 nella 'stanza delle dame'

L'i9ncidente avvenuto nella notte: nessun ferito. Percorso modificato per i visitatori

Napoli, duro colpo al clan Lo Russo: 43 persone arrestate

Blitz contro il traffico di droga. Sequestrato anche l'arsenale del gruppo criminale

Scampia, gli ultimi giorni delle Vele tra degrado, amianto e speranza

Una storia tormentata: un progetto di architettura sociale fallito per tanti motivi. La malavita, lo sgombero e, ora, le occupazioni abusive. Il rischio ambientale e il progetto per abbatterle. Una (su sette) resterà in piedi per ospitare l'Università