Giovedì 09 Giugno 2016 - 17:15

Omicidio Fortuna, Caputo: Uccisa da mia compagna e figlia

L'uomo in carcere è accusato di aver violentato e ucciso la piccola di 6 anni

Omicidio Fortuna, Caputo: Uccisa da mia compagna e figlia

"Non sono stato io". Lo ha detto oggi nel tribunale di Napoli Nord, ad Aversa (Caserta), Raimondo Caputo, accusato di aver violentato e ucciso la piccola Fortuna Loffredo. "Sono state la mia compagna e la figlia", è l'accusa dell'uomo che stava assistendo all'incidente probatorio durante cui la testimone 13enne - che aveva raccolto le confidenze della maggiore delle figlie di Marianna Fabozzi, la compagna di Caputo - ha confermato le accuse nei confronti del 44enne.
Nelle scorse settimane c'è stato un primo incidente probatorio durante il quale sono state ascoltate le tre figlie di Fabozzi, amichette di Fortuna.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, scritta BR sulla lapide di Via Fani

Roma, scritta 'Br' su monumento Martiri di via Fani: denunciato responsabile

È un romano di 47 anni incensurato, autista Ncc: il 22 marzo scorso la scritta con lo spray sulla lapide. Perquisita la sua abitazione

Nuvole e minime in aumento: il meteo del 25 e 26 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Marcello Forte visita la Casa Internazionale delle Donne a via della Lungara

Casa internazionale delle donne, Marcello Fonte: "Spazi come questo vanno difesi"

Il miglior attore a Cannes, insieme alle colleghe Trinca e Filippi, in supporto delle femministe a rischio sfratto dal Comune capitolino

Formigoni in tribunale

Caso Maugeri, accusa chiede condanna a 7 anni e 6 mesi per Formigoni

In primo grado l'ex governatore lombardo era stato condannato a 6 anni per corruzione