Giovedì 09 Giugno 2016 - 17:15

Omicidio Fortuna, Caputo: Uccisa da mia compagna e figlia

L'uomo in carcere è accusato di aver violentato e ucciso la piccola di 6 anni

Omicidio Fortuna, Caputo: Uccisa da mia compagna e figlia

"Non sono stato io". Lo ha detto oggi nel tribunale di Napoli Nord, ad Aversa (Caserta), Raimondo Caputo, accusato di aver violentato e ucciso la piccola Fortuna Loffredo. "Sono state la mia compagna e la figlia", è l'accusa dell'uomo che stava assistendo all'incidente probatorio durante cui la testimone 13enne - che aveva raccolto le confidenze della maggiore delle figlie di Marianna Fabozzi, la compagna di Caputo - ha confermato le accuse nei confronti del 44enne.
Nelle scorse settimane c'è stato un primo incidente probatorio durante il quale sono state ascoltate le tre figlie di Fabozzi, amichette di Fortuna.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caserta, sei stanze della Reggia sequestrate dopo crollo intonaco

Domenica scorsa crollata una parte dell'intonaco del soffitto settecentesco, senza causare feriti

Ryanair strike

Trasporti, venerdì nero per gli aerei. Dopo Ryanair scioperi a catena

Possibili disagi per i passeggeri. Protestano le principali compagnie: da Vueling ad Alitalia

Processo omicidio Piscaglia, in aula il presunto assassino Padre Graziano

Caso Guerrina, condannato padre Gratien ma pena ridotta

In primo grado, il 24 ottobre del 2016, la Corte d'assise di Arezzo lo aveva condannato a 27 anni di reclusione. Il sacerdote: "Giustizia razzista"

FILE PHOTO: The headquarters of the European Medicines Agency (EMA), is seen in London

Ema, Lorenzin: "Se Amsterdam in ritardo verificare se assegnazione ancora valida"

Il ministro della Saluta riporta alcune indiscrezioni da Londra e Bruxelles