Martedì 24 Maggio 2016 - 13:30

Omicidio Ciro Esposito, De Santis condannato a 26 anni

L'ultrà morì durante gli scontri prima di Napoli-Fiorentina. La madre: Giustizia è fatta, la pena serva da monito

Scampia, ultimo saluto a Ciro Esposito

È stato condannato a 26 Daniele De Santis, l'ultrà giallorosso accusato di aver ferito e ucciso Ciro Esposito durante gli scontri che precedettero, il 3 maggio del 2014, la finale di Coppa Italia, Napoli Fiorentina. La sentenza dei giudici della terza sezione della Corte d'Assise di Roma è stata letta nell'aula bunker di Rebibbia dopo tre ore e mezzo di camera di consiglio. Era presente Daniele De Santis.
 

LA MADRE: GIUSTIZIA E' FATTA.  "Non doveva morire il mio ragazzo. La pena serva da monito perché non accada più quello che è successo a mio figlio. Non devono accadere più cose come queste" ha commentato Antonella Leardi, la madre di Ciro Esposito dopo la condanna. "Non ho mai portato odio per nessuno ma ho sempre chiesto giustizia - ha detto la donna -L'amore che io provo per Ciro, c'è e ci sarà sempre e mi ha dato la forza". "Giustizia è stata fatta anche se per me non avrebbe dovuto succedere, non dovevamo stare qua - ha concluso - Purtroppo è successo e quindi speriamo solo che non accada più".
 

LEGALE DE SANTIS: MI ASPETTAVO PROSCIOGLIMENTO. "Non mi aspettavo questa sentenza perché le nostre argomentazioni erano solide e tanti testimoni hanno raccontato che De Santis ha cercato di sottrarsi a un linciaggio. Per questo  mi sarei aspettato un proscioglimento per legittima difesa" ha precisato Tommaso Politi, legale difensore di Daniele De Santis. L'ultrà giallorosso dovrà pagare una provvisionale complessiva di 140 mila euro ai familiari della vittima.

AMICI DI CIRO A DE SANTIS: DEVI MARCIRE. "Devi marcire per quello che hai fatto". Queste le urla indirizzate dagli amici di Ciro Esposito contro Daniele De Santis al momento della lettura della sentenza della Corte d'Assise di Roma con la quale l'ultrà giallorosso è stato condannato a 26 anni per l'omicidio del tifoso napoletano.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roberto Izzo in aula per deporre durante il processo per la strage di Piazza Loggia

Morte Corazzin, sindaco San Vito al Tagliamento: "Verità per Rossella"

Parla Antonio Di Bisceglie, primo cittadino del Comune dove viveva la 17enne che, secondo la testimonianza del Angelo Izzo, sarebbe stata rapita e uccisa da un branco di giovani

Vigili del Fuoco controllano la facciata della Biblioteca Civica Centrale

Roma, giù dal cavalcavia dell'A24: morti suicidi due fratelli gemelli

È successo sull'autostrada Roma l'Aquila, subito dopo Tivoli. Avevano 56 anni

Valanga in Valmalenco, morti due scialpinisti

Trento, valanga travolge un gruppo di scialpinisti: recuperati 3 feriti gravi

Mentre salivano in cordata il canalone Breloni, a San Martino di Castrozza, sono stati investiti da una placca di neve staccatasi dalla parete

Ritardi partenze treni direzione nord Italia

Sciopero treni 26-27 maggio: possibili disagi per i viaggiatori

Tre le mobilitazioni: due di Cat per il rinnovo dei contratti, l'altra di Orsa dopo l'incidente ferroviario nel Torinese