Giovedì 30 Giugno 2016 - 20:00

Ok dall'Ue al piano di garanzia pubblica per le banche italiane

Il programma può valere fino a 150 miliardi

Ok dall'Ue al piano di garanzia pubblica per le banche italiane: può valere 150 miliardi

La Commissione europea ha dato il via libera all'utilizzo di garanzie governative per supportare la liquidità del sistema bancario italiano in caso di crisi. La decisione, presa nel fine settimana, è stata resa nota nel pomeriggio. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, un portavoce della Commissione ha riferito che il piano di sostegno è stato approvato nell'ambito delle "norme per gli aiuti di Stato in caso di crisi straordinarie". Il programma può contare fino a 150 miliardi di euro di garanzie, ha spiegato il portavoce. Il piano di garanzia può essere attivato solo per le banche solventi autorizzate fino alla fine dell'anno e al momento la Commissione non ritiene ci sia bisogno di attivarlo.

Il settore bancario italiano è stato uno dei più penalizzati nelle sedute di Borsa seguenti al voto sulla Brexit, con perdite che, in una sola sessione, hanno superato i 20 punti percentuali. Nel complesso molti istituti finanziari italiani hanno visto dimezzarsi la capitalizzazione. Le banche italiane erano state al centro, ieri, di un secco scambio di opinioni tra il governo italiano e Angela Merkel. Alle pressioni per una modifica temporanea delle regole sul bail-in la cancelliera tedesca aveva risposto che "non è possibile cambiare le regole del settore bancario ogni due anni".

LEGGI ANCHE 'Banche, Merkel avverte Renzi: Non si cambiano regole ogni 2 anni'

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FILES-CHINA-POLITICS-DIPLOMACY

Dazi, accordo Usa-Cina: "Non combatteremo una guerra commerciale"

Dopo mesi di crescenti tensioni, siglata la 'pax economica'

CHINA-US-POLITICS-TRADE

Iran, le sanzioni Usa aprono opportunità economiche alla Cina

E Washington rischia una costosa situazione di stallo

Delivery riders pay tribute to Leicester City triumph

Deliveroo rende azionisti tutti e 2mila i dipendenti, anche in Italia

Con le share option, spiega il ceo Will Shu, tutti i lavoratori saranno "proprietari dell'azienda"

L'Economia del Corriere compie un anno: evento L’Italia genera futuro alla Borsa di Milano

Il contratto Lega-M5S spaventa i mercati. Vendita sui Btp e Borsa giù

Ha colpito soprattutto l'idea (poi smentita dai due partiti) di chiedere a Draghi di cancellare 250 miliardi di titoli di Stato