Venerdì 05 Agosto 2016 - 09:00

Obama: Continueremo a combattere l'Isis senza sosta

"Anche loro sanno che perderanno che perderanno Raqqa e Mossul"

Obama: Continueremo a combattere l'Isis senza sosta

"Nonostante il declino in Siria e in Iraq lo Stato islamico ha ancora la capacità di ispirare attacchi, anche negli Stati Uniti. Continueremo a combatterli senza sosta". Cosi il presidente Usa Barack Obama ribadendo che "l'Isis in Siria e in Iraq non ha condotto operazioni di successo nell'ultimo anno".

 "Anche i leader Isis sanno che perderanno, sanno che perderanno Raqqa e Mossul. Ma la situazione è  complessa, non dobbiamo combatterli solo con la forza militare". Lo ha ribadito il presidente ricordando che gli Stati Uniti stanno lavorando con "l'Iraq per aumentare le operazioni umanitarie in modo che l'Isis non possa attecchire".

Su richiesta di Tripoli stiamo conducendo bombardamenti in Libia. Noi appoggeremo sempre il governo Tripoli nella lotta contro l'Isis". Lo ha confermato il presidente Usa. 
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Weinstein accusato di violenza sessuale. Libero col braccialetto elettronico

Ha pagato la cauzione di un milione di dollari stabilita dal tribunale di Manhattan. Il procuratore elogia le coraggiose sopravvissute

BULGARIA-EU-SPAIN-POLITICS

Partito Rajoy condannato per corruzione, Ciudadanos chiede nuove elezioni

Caos in Spagna dopo il processo Guertel. E il Psoe presenta una mozione di sfiducia

Canada, bomba in un ristorante indiano: 15 feriti, ricercati due uomini

Paura a Mississauga, in Ontario. Tre persone sono in gravi condizioni

Weinstein si consegna alla polizia di New York: accusato di stupro

L'ex magnate dell'industria cinematografica, accusato di molestie da oltre 100 donne, affronta una possibile incriminazione per reati sessuali