Venerdì 16 Dicembre 2016 - 20:45

Obama: Sangue Aleppo è sulle mani di Assad, Russia e Iran

Il regime siriano non può provare a ottenere "legittimità" sulla base dei massacri

Obama attacca: Assad, Russia e Iran responsabili di brutalità Aleppo

La responsabilità della "brutalità" di ciò che accade ad Aleppo, è del regime siriano e dei suoi alleati Russia e Iran, che provano a nascondere al mondo "la verità" di quanto accade nella città siriana.Queste le parole del presidente Usa, Barack Obama, nella sua ultima conferenza stampa dell'anno alla Casa Bianca. Il regime del presidente siriano Bashar Assad non può provare a ottenere "legittimità" sulla base dei massacri, ha detto Obama.

"Sangue e atrocità" commessi ad Aleppo sono "sulle mani" del "regime di Assad e dei suoi alleati Russia e Iran", ha aggiunto il presidente Usa.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Cile, Papa incontra vittime regime di Pinochet: "Ci aiuti a trovare i desaparecidos"

Francesco ha ricevuto una lettera che racconta la lotta per ritrovare i detenuti scomparsi

Il maltempo si abbatte sul Nord Europa: 6 morti e caos trasporti

In tilt stazioni ferroviarie e aeroporti in Germania, Belgio e Paesi Bassi

Matrimonio ad alta quota: il Papa sposa hostess e steward in volo

I due non erano riusciti a celebrare il rito in chiesa perché la parrocchia alla quale appartengono è stata distrutta durante un terremoto del 2010

Il presidente Trump alla cerimonia del Gold Medal- Washington

Trump assegna 'Premi per le fake news': vince 'The New York Times'

L'idea del presidente Usa: sul secondo gradino del podio 'ABC News' e al terzo posto ecco la 'CNN'