Giovedì 18 Febbraio 2016 - 15:30

Obama a Cuba il 21 e il 22 marzo, incontrerà Raul Castro

Primo presidente Usa dopo 88 anni a visitare l'isola, parlerà di diritti umani

Barack Obama

 Il presidente degli Usa, Barack Obama, ha annunciato su Twitter che si recherà a Cuba a marzo per parlare anche di diritti umani. Si tratta del primo presidente in carica a visitare l'isola dopo 88 anni.  Il presidente Usa Barack Obama incontrerà il leader cubano Raul Castro nel suo viaggio, previsto per il 21 e 22 marzo. Su Twitter lo stesso Obama spiega che la visita ha l'obiettivo di "far avanzare i progressi e gli sforzi che possono migliorare la vita del popolo cubano".ù

NIENTE INCONTRO CON FIDEL La Casa Bianca non prevede che ci sarà un incontro tra Barack Obama e Fidel Castro durante la visita del presidente Usa a Cuba in programma per i prossimi 21 e 22 marzo. "Non ci aspettiamo un incontro con Fidel Castro. Raul Castro è il presidente di Cuba e Obama si vedrà con il presidente Castro", ha detto in conferenza stampa Ben Rhodes, vice assistente della Casa Bianca per la sicurezza nazionale.  Alla visita Obama andrà insieme alla moglie Michelle. Con la moglie e con le figlie Malia e Sasha Obama andrà poi in visita in Argentina il 23 e 24 marzo.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Disney lavora a possibile offerta per acquisire Twitter

Anche Salesforce.com starebbe lavorando a un'offerta, assieme con Bank of America

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

Terrorismo, Ue: Attacchi con armi chimiche sono possibili

de Kerchove: E' necessario studiare i "nuovi modus operandi" dei jihadisti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

Uomo spara in un supermercato ad ovest di Parigi: due feriti

E' accaduto nel sobborgo parigino di Port-Marly. Procura: No terrorismo

Referendum Svizzera, ministro a Gentiloni: No conseguenze ora

Referendum in Ticino, Gentiloni: Ostacolo a intesa Ue-Svizzera

Gli elvetici avvertono il ministro: Non ci saranno ripercussioni immediate sui lavoratori frontalieri italiani