Venerdì 10 Novembre 2017 - 10:30

Nuovo sfottò antisemita su Anna Frank in vista derby Siena-Arezzo

Nuovo caso dopo gli adesivi distribuiti dai tifosi della Lazio durante la partita contro il Cagliari all'Olimpico

Una scritta antisemita è apparsa ieri in un sottopassaggio della superstrada Siena-Bettolle, nella zona di Rigomagno, una frazione del comune di Sinalunga (Siena). Nella scritta si legge: "Hitler tifa Arezzo, Anna Frank tifa Siena". La scritta a spray è apparsa a poca distanza dal derby calcistico di serie C tra Robur Siena e Arezzo che si giocherà il prossimo 26 novembre. L'episodio è stato condannato dai sindaci delle due città toscane. "Immaturi, sconsiderati, incoscienti. Giudico così coloro i quali hanno scritto quella frase. In quelle righe non c'è tifo né motteggio, solo insensatezza. Niente a che fare con lo sport", ha commentato il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli. "Ignoranza e violenza - ha aggiunto - è ciò che rivelano certi gesti. E' sempre più urgente proteggere il calcio e lo sport tutto da questa deriva riprovevole".

Parole di condanna anche dal sindaco di Siena, Bruno Valentini. "Pochi giorni fa - ha detto Valentini - siamo rimasti tutti turbati per l'uso insultante dell'immagine di Anna Frank, la bambina perseguitata e sterminata insieme a tanti altri ebrei dalla ferocia nazista, come sfottò verso tifosi avversari. Ora in un sottopasso al confine fra le province di Arezzo e Siena, si legge questa scritta demenziale in vista del prossimo derby toscano fra le squadre delle due città. Ci sarà sicuramente qualcuno che pensa o che dirà che ci sono cose più importanti di cui occuparsi oppure che si tratta di offese di cattivo gusto, ma in fondo innocue. Ma non bisogna abbassare la guardia, tanto più dopo la brutale aggressione fascista avvenuta ieri contro un giornalista a Roma. Spero e chiedo che le forze dell'ordine individuino i colpevoli, per processarli ed impedire loro di entrare in uno stadio di calcio. Ai tifosi della Robur invece chiedo di sostenere con energia ed entusiasmo la propria squadra, con senso di responsabilità e senza cadere nelle provocazioni". 

 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Camera dei Deputati. Voto finale sul DL Vaccini

Vaccini obbligatori, la Consulta respinge i ricorsi del Veneto: "Decreto legittimo"

Sul giudizio della Consulta ha pesato il calo della copertura: "Giusto, quindi, passare dalla persuasione all'obbligo"

Incendio allo stoccaggio dei rifiuti della Eco X di Pomezia

Nube radioattiva in Europa. Ispra: "Nessun pericolo per la salute"

Anche la Russia ha riconosciuto la presenza di rutenio 106 nell'aria

Guardia di Finanza - operazione "Laguna 2"

Ritratto dell'usuraio: insospettabile e criminale

Nel rapporto Confesercenti, l'evoluzione dello strozzinaggio. Fenomeno che coinvolge imprenditori e professionisti (vittime e carnefici). La presenza delle mafie