Mercoledì 25 Maggio 2016 - 08:30

Nuoro, 19enne ucciso alla fermata del bus: svolta nelle indagini

I carabinieri hanno arrestato tre persone ed effettuato diverse perquisizioni

Nuoro, 19enne ucciso a fermata del bus: svolta nelle indagini

Svolta per le indagini degli omicidi di Gianluca Monni, lo studente 19enne di Orune (Nuoro), ucciso l'8 maggio 2015 mentre attendeva il pullman per andare a scuola, e del 28enne Stefano Masala di Nule (Sassari) scomparso il giorno prima e mai ritrovato. In corso nel Nuorese una vasta operazione dei carabinieri del comando provinciale di Nuoro, in concorso con i carabinieri del comando provinciale di Sassari, del Ros, del Reparto Investigazioni Scientifiche di Cagliari e dello Squadrone Eliportato 'Cacciatori di Sardegna' di Abbasanta (Or), che hanno arrestato tre persone ed effettuato diverse perquisizioni.

Il ragazzo era stato ucciso a colpi di fucile alla fermata dell'autobus.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Caserta, sei stanze della Reggia sequestrate dopo crollo intonaco

Domenica scorsa crollata una parte dell'intonaco del soffitto settecentesco, senza causare feriti

Ryanair strike

Trasporti, venerdì nero per gli aerei. Dopo Ryanair scioperi a catena

Possibili disagi per i passeggeri. Protestano le principali compagnie: da Vueling ad Alitalia

Processo omicidio Piscaglia, in aula il presunto assassino Padre Graziano

Caso Guerrina, condannato padre Gratien ma pena ridotta

In primo grado, il 24 ottobre del 2016, la Corte d'assise di Arezzo lo aveva condannato a 27 anni di reclusione. Il sacerdote: "Giustizia razzista"

FILE PHOTO: The headquarters of the European Medicines Agency (EMA), is seen in London

Ema, Lorenzin: "Se Amsterdam in ritardo verificare se assegnazione ancora valida"

Il ministro della Saluta riporta alcune indiscrezioni da Londra e Bruxelles