Domenica 03 Settembre 2017 - 10:45

Maltempo verso est e stop caldo al sud: il meteo del 3-4 settembre

Nubi diffuse e graduale miglioramento a partire dalle regioni occidentali del Paese

Pioggia in Piazza Duomo

Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per oggi: al Nord al primo mattino nubi compatte lungo l'arco alpino, Emilia Romagna e aree costiere adriatiche, con rovesci o temporali da sparsi a diffusi, localmente anche intensi, specie sulle coste adriatiche di Veneto ed Emilia-Romagna; da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso altrove. Dalla seconda parte della mattinata parziale attenuazione dei fenomeni sul triveneto ed Emilia Romagna. Dal pomeriggio isolati residui rovesci interesseranno i settori alpini e prealpini delle regioni di Nord-Est e le coste emiliano romagnole. Dalla serata locali velature sulle regioni occidentali e poco nuvoloso sul resto del Nord.  La perturbazione che sta transitando sull'Italia si sposterà lentamente verso Est, consentendo, spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo, un graduale miglioramento a partire dalle regioni occidentali del Paese. I

Centro e Sardegna: nuvolosità compatta al primo mattino su Sardegna centro-settentrionale, Marche, Abruzzo, Umbria e aree appenniniche, con rovesci o temporali sparsi leggermente più intensi sulle zone appenniniche e localmente lungo le coste adriatiche. Addensamenti cumuliformi interesseranno anche le zone interne della Toscana e del Lazio con rovesci sparsi e locali temporali. Da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del settore con isolate e deboli piogge. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità compatta su regioni adriatiche, Umbria e aree interne di Toscana e Lazio, con rovesci o temporali sparsi, leggermente più intensi sulle aree costiere del medio adriatico. Dal tardo pomeriggio graduale diradamento della nuvolosità compatta sulle regioni tirreniche dove prevarranno condizioni di cielo poco nuvoloso. In serata ancora residua nuvolosità compatta sulle coste abruzzesi, con ancora rovesci o temporali sparsi in generale di debole intensità, estese velature sulla Sardegna dove sul settore meridionale insisteranno ancora nubi basse compatte, poco nuvoloso sul resto delle regioni.

Sud e Sicilia: al primo mattino addensamenti compatti su Campania e aree tirreniche di Basilicata, Calabria e Sicilia, con rovesci o temporali sparsi di debole intensità; da poco a parzialmente nuvoloso sul resto del settore. Dalla seconda parte della mattinata aumento della nuvolosità cumuliforme anche sulle regioni adriatiche con rovesci o temporali sparsi per il resto della giornata. Dalla serata aumento delle velature a partire dalla Sicilia. 

Temperature: minime in decisa flessione su tutto il Paese. Massime in diminuzione su coste adriatiche settentrionali, Umbria, Marche, Abruzzo, zone appenniniche centrali, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, in generale aumento altrove, più marcato su Lombardia e regioni di Nord-Est.

IL METEO DI DOMANI. Le previsioni del servizio meteorologico dell'Aeronautica militare per domani. Al Nord cielo in prevalenza velato al primo mattino a eccezione del Friuli Venezia Giulia e delle coste e immediato entroterra del Veneto, dove nubi più compatte apporteranno deboli locali precipitazioni che tenderanno a persistere in forma intermittente fino al termine della giornata. Nel corso della mattinata gli annuvolamenti tenderanno a divenire più consistenti anche sui rilievi di Piemonte e Lombardia e sulla Liguria dando luogo a piogge o rovesci sparsi che si attenueranno gradualmente a partire dal pomeriggio sera.

Centro e Sardegna: nuvolosità diffusa sull'isola con deboli piogge o locali rovesci sulla parte centro meridionale con tendenza al miglioramento a partire dalle ore pomeridiane. Dalla sera prevalenza di cielo sereno; iniziali ampi spazi di cielo sereno su gran parte delle regioni seguiti da annuvolamenti a tratti diffusi che saranno associati a locali brevi deboli piogge lungo i litorali della Toscana e sul Lazio durante le ore pomeridiane ma in successivo deciso miglioramento.

Sud e Sicilia: cielo in genere velato seppur con qualche nubi più consistenti lungo le coste della Puglia dove saranno possibili brevi deboli piogge al mattino. Successivo deciso diramento della nuvolosità con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso a partire dal  pomeriggio inoltrato. 

Temperature: minime in lieve diminuzione al Sud peninsulare e in Sicilia; in generale aumento sul resto del territorio con valori più elevati sulle regioni di Nordovest e sull'Emilia Romagna. Massime in deciso rialzo al Centro, specie regioni adriatiche, sulla Romagna, sulle regioni tirreniche meridionali e in forma più attenuata sulle due isole maggiori; in lieve diminuzione al Nord a eccezione del Trentino Alto Adige, dove risulteranno in aumento.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Presentazione del libro: "Palazzo d’ingiustizia"

Capaci, Di Matteo: "C'è omertà istituzionale, molti sanno e non dicono"

Ventisei anni fa l'attentato in cui morirono Falcone, la moglie e la scorta. Il pm: "Finge di celebrare Giovanni anche chi lo osteggiava"

Francavilla, uomo lancia figlia della convivente dal viadotto della A14 e si suicida

La tragedia di Chieti. Filippone ha ucciso anche la moglie

L'autopsia e altri elementi hanno convinto gli inquirenti: esclusi il suicidio e l'incidente. E' stato l'uomo a buttarla dalla finestra

Palazzo di Giustizia. Inaugurazione dell'Anno Giudiziario in Corte di Cassazione

Strage Ustica, Cassazione: "Ministeri risarciscano la compagnia aerea Itavia"

Secondo i giudici, se i dicasteri "avessero adottato le condotte loro imposte dagli specifici obblighi di legge, l'evento non si sarebbe verificato"