Giovedì 02 Marzo 2017 - 07:30

Malesia espellerà nordcoreano arrestato per omicidio Kim

La conferma dalla procura malese

Malesia espellerà nordocoreano arrestato per omicidio Kim

Il procuratore generale malese ha confermato che domani sara' espulso il nordcoreano arrestato nell'ambito delle inchiesta sull'omicidio di Kim
Jong-nam, il fratellastro del leader  della Corea del nord Kim Jong-un, ucciso a  Kuala Lumpur.
L'uomo, Ri Jong Chol, in stato di detenzione provvisoria i cui termini scadono domani, sarà trasferito al dipartimento immigrazione, per poi essere condotto nel paese d'origine, secondo quanto riferisce Channel News Asia.

La Corea del Nord ha accusato Seul di aver fornito il veleno con cui è stato ucciso in Malesia Kim Jong-nam, affermando che la sostanza sia stata introdotta in Corea del Sud dagli Stati Uniti

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Afghanistan, attacco armato a Save the Children: 11 feriti

Ancora nessuna rivendicazione: i media afgani mostrano una colonna di fumo nero alzarsi dall'edificio e quello che sembra essere un veicolo in fiamme

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, studente 15enne spara in liceo in Kentucky: due morti. Fermato il killer

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa