Giovedì 10 Agosto 2017 - 21:00

Nord Corea, Trump rincara: Non sono stato abbastanza duro

Pyongyang bolla le parole del presidente come "un mucchio di sciocchezze" e rilancia il piano contro Guam

Nord Corea, Trump rincara la dose: Fuoco e furia? Forse non sono stato abbastanza duro

"Forse non sono stato abbastanza duro". Donald Trump rincara la dose dopo aver minacciato "fuoco e furia" contro la Corea del Nord. Il presidente americano, parlando in New Jersey, fa sapere che l'opzione del dialogo rimane sempre in piedi, ma che Pyongyang sta "tirando la corda da troppo tempo". "Se dovesse fare qualcosa agli Stati Uniti, dovrebbe preoccuparsi ed essere molto nervosa", aggiunge Trump. E ad una domanda su un ipotetico bombardamento preventivo in relazione alle minacce del regime contro l'isola di Guam, il presidente si limita a rispondere: "Vedremo".

Le nuove dichiarazioni arrivano dopo che la Corea ha definito come "un mucchio di sciocchezze" le minacce di "fare fuoco e furia" e, noncurante degli avvertimenti della comunità internazionale, ha rilanciato illustrando il piano per attaccare con missili a medio raggio il protettorato americano. "I missili Hwasong-12 saranno lanciati dalla Kpa (l'esercito popolare coreano) e attraverseranno il cielo sopra le province giapponesi di Shimane, Hiroshima e Koichi", ha annunciato il generale Kim Rak Gyom, comandante della forza strategica Kpa. "I missili voleranno per 3.356,7 chilometri per 1,065 secondi e colpiranno le acque a 30-40 chilometri da Guam", ha aggiunto.

 

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Blitz polizia a Nuneaton: liberi i due ostaggi, nessuna vittima

Il sequestratore sarebbe un ex dipendente della sala da bowling. Per la polizia non è terrorismo

Elezioni Giappone, Shinzo Abe verso la riconferma

Giappone, Abe vince elezioni anticipate nel giorno del tifone Lan

Maggioranza assoluta alla coalizione del governo secondo gli exit poll

Catalogna, Puigdemont: "Il peggior attacco dalla dittatura di Franco"

Dura la reazione del governatore dopo il commissariamento della regione

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Repubblica Ceca verso destra: vince Babis, il 'Trump di Praga'

Avanza il partito xenofobo Spd che vuole uscire dall'Ue, crollano i socialdemocratici del Cssd