Martedì 01 Agosto 2017 - 21:45

Nord Corea, Tillerson: Usa non cerca cambio regime

Il senatore repubblicano Lindsey Graham aveva detto che il presidente Trump sarebbe pronto a dichiarare guerra alla Corea

U.S. Secretary of State Rex Tillerson speaks at the Australia-United States Ministerial Consultations (AUSMIN) at Government House in Sydney

Non cerchiamo un cambio di regime, non cerchiamo un crollo del regime, non cerchiamo una riunificazione accelerata della penisola". Così il segretario di Stato americano Rex Tillerson a proposito della Nord Corea. "Noi non siamo il vostro nemico", ha aggiunto Tillerson, "ma state presentando una minaccia inaccettabile per noi e dobbiamo rispondere. E speriamo che a un certo punto cominceranno a capirlo e vorremmo sederci e dialogare con loro". 

Le dichiarazioni del segretario arrivano per smentire il senatore repubblicano Lindsey Graham che halla Nbc aveva detto: "Il presidente Usa Donald Trump è pronto a dichiarare la guerra e distruggere la Corea del Nord", riferendo di un colloquio avuto con il presidente. "Trump è pronto a dichiarare guerra alla Corea del Nord come Pyongyang ha ripetutamente promesso di fare con gli Stati Uniti, piuttosto che consentire al dittatore Kim Jong-un di sviluppare un missile balistico intercontinentale (Icbm) dotato di testata atomica in grado di colpire l'America".

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Vertice Ue sui migranti a Bruxelles

Migranti, manca intesa Ue: Macron e Merkel puntano ad accordi bi-trilaterali

La soluzione europea al fenomeno migratorio è ancora lontana

Vertice Ue sui migranti a Bruxelles

Migranti, i 10 punti della proposta Conte

Da "chi sbarca in Italia, sbarca in Ue" ai "centri di protezione"

TURKEY-POLITICS-VOTE

Voto Turchia, Erdogan riconfermato. Fermati 4 italiani ai seggi

Il principale avversario, Ince, sfiora il 30%. I nostri connazionali, con altri 6 stranieri, erano osservatori antibrogli

SAUDI-SOCIETY-WOMEN-DRIVING

Arabia Saudita, stop al divieto di guida per le donne: ma attiviste ancora in carcere

Un evento storico all'interno di un più vasto piano per modernizzare il ricco paese del petrolio