Lunedì 15 Maggio 2017 - 15:30

Nord Corea, Putin: Basta minacce, serve dialogo con Pyongyang

"L'escalation di questo conflitto non porta a nulla di buono"

Nord Corea, Putin: Basta minacce, serve dialogo con Pyongyang

"Dobbiamo tornare a dialogare con la Corea del Nord, smettere di minacciare Pyongyang e trovare la strada per risolvere il problema pacificamente". Queste le parole del presidente russo Vladmir Putin a margine del vertice sulla nuova Via della Seta a Pechino. Commentando la situazione in Corea del Nord all'indomani dell'ultimo test missilistico del regime, Putin ha confermato di essere "contrario in modo categorico all'espansione dei programmi nucleari in Corea", che sono "dannosi e pericolosi". "Ma allo stesso tempo - ha ricordato il leader russo - abbiamo visto nel mondo di recente attacchi e incursioni in territori di Stati sovrani e cambi di regime che hanno provocato solo una corsa alle armi".

Il missile lanciato ieri a poche decine di chilometri dai confini della Russia nel Mar del Giappone, "non ha rappresentato una minaccia per noi" ha chiarito Putin, ma "l'escalation di questo conflitto non porta a nulla di buono".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

TOPSHOT-LIBYA-EU-MIGRANTS-RESCUE

Navi Open Arms sbarcate a Palma: a bordo i due corpi e Josefa. Ong denuncia Libia e Italia per omicidio colposo

I cadaveri della donna e del bimbo, recuperati a largo delle coste della Libia, erano stati ripresi in un video choc pubblicato dall'ong su Twitter. La superstite tratta in salvo sarà affidata alle cure mediche. Nuovo sbarco a Lampedusa

Striscia di Gaza, tensioni e scontri tra palestinesi ed esercito israeliano

Tregua tra Hamas e Israele dopo l'ultimo scontro a fuoco nella Striscia di Gaza

Raggiunto un accordo sul cessate il fuoco dopo l'uccisione di un soldato dello Stato ebraico e quattro palestinesi

US President Trump holds a cabinet meeting

Usa, Fbi sequestra audio di Trump su pagamento a ex modella di Playboy

A dare lo notizia è il New York Times: si tratta della registrazione di una conversazione tra il presidente Usa e il suo avvocato