Giovedì 23 Febbraio 2017 - 11:15

Pyongyang: Morte di Kim? Cospirazione di Malesia e Seul

Kuala Lumpur avrebbe agito contro il diritto internazionale

Nord Corea: Morte di Kim? Cospirazione di Malesia e Sud Corea

La Corea del Nord taccia di "cospirazione" l'indagine sulla morte di Kim Jong-nam, fratellastro del leader di Pyongyang Kim Jong-un, e accusa la Malesia di collusione con la Corea del Sud. Nel primo commento sul caso, l'agenzia di stampa statale Kcna ha accusato le autorità malesi di collaborare con "la frode cospiratrice avviata dalle autorità sudcoreane". Quindi punta il dito contro il governo di Kuala Lumpur sostenendo che abbia agito contro il diritto internazionale e "l'etica e la moralità umana" effettuando l'autopsia sul corpo della vittima senza autorizzazione.  L'agenzia, che non nomina mai Kim Jong-nam, a cui fa riferimento come un "cittadino della Repubblica popolare democratica di Corea in possesso di un passaporto diplomatico", assicura che la Malesia ha confermato che la morte è stata causata da un attacco cardiaco e per questo non era necessaria l'autopsia. Il fratellastro di Kim Jong-un, che viaggiava con un passaporto diplomatico sotto il nome di Kim Chol, è morto il 13 febbraio dopo essere stato avvelenato, a quanto sembra, da due donne nell'aeroporto di Kuala Lumpur, dove avrebbe dovuto imbarcarsi per Macao.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Venezuela, sommossa in carcere: almeno 37 morti, 14 feriti

Venezuela, sommossa in carcere: almeno 37 morti, 14 feriti

Avvenuta a Puerto Ayacucho, il numero dei morti rappresenta il 40% del totale rinchiuso

Bannon: Non c'è soluzione militare a minacce Pyongyang

Bannon: Non c'è soluzione militare a minacce Pyongyang

Interviene il consigliere del presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Conferenza stampa sulla morte di Giulio Regeni

Regeni, bufera su governo dopo caso Nyt. Famiglia andrà al Cairo

Secondo Claudio Regeni e Paola Deffendi sarebbe sufficiente "un po' più di pressione sul governo egiziano" per fare chiarezza

Usa 2016, Donald Trump in campagna elettorale

Hope Hicks, nuova direttrice della comunicazione per Trump

Già nel 2016 era stata la portavoce della campagna elettorale di Donald Trump