Mercoledì 22 Marzo 2017 - 07:30

NordCorea lancia missile verso il mar del Giappone: test fallisce

Cresce la tensione nella regione dopo le mosse di Pyongyang: il razzo esploso poco secondi dopo la partenza

Nord Corea lancia un altro missile verso il mar del Giappone ma il test fallisce

Fallito il lancio di un nuovo missile nordcoreano, esploso dopo pochi secondi. A riferirlo è l'esercito degli Stati Uniti parlando dell'ultimo di una serie di test nordcoreani "provocare i suoi vicini e far salire la tensione nella regione". "Il commando degli Stati Uniti nel Pacifico ha rilevato quello che valutiamo essere un tentativo, non riuscito, di lancio missilistico da parte della Corea del Nord nelle vicinanze di Kalma" ha precisato il comandante Dave Benham, portavoce del commando statunitense. "Un missile sembra essere esploso a pochi secondi dal lancio", ha detto Benham.

Anche la Corea del Sud ha parlato del fallimento di lancio di prova da parte di Pyongyang, dalla città di Wonsan sulla sua costa orientale. Il ministero della Difesa sudcoreano sta lavorando per fornire ulteriori dettagli. L'agenzia Yonhap ha detto che il missile può essere esploso appena è stato lanciato, prima di raggiungere un'altitudine dalla quale avrebbe potuto essere rilevato dai radar della Corea del Sud.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco a Puerto Maldonado per abbracciare gli indigeni

Il Papa contro la cultura machista: "Donne schiave di violenza senza fine"

Nell'incontro con gli indigeni del Perù Bergoglio denuncia una situazione non più tollerabile

Papa Francesco incontra i Popoli Amazzonia nel Coliseo in Perù

Papa dagli Indios in Perù: "Lotto con voi per salvare l'Amazzonia"

Francesco continua il suo viaggio in Sudamerica e incontra i nativi

Trump interviene via video alla marcia anti-aborto a Washington: è la prima volta

Si tratta della prima apparizione pubblica di un presidente alla manifestazione: Reagan e George W. Bush si erano collegati con il corteo ma solo per telefono

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo