Giovedì 03 Marzo 2016 - 09:15

Nord Corea lancia missili a corto raggio dopo sanzioni Onu

L'azione militare arriva all'indomani delle restrizioni imposte dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite

Nord Corea lancia missili a corto raggio dopo sanzioni Onu

 La Corea del Nord ha lanciato diversi missili a corto raggio dalla sua costa orientale, in un'apparente dimostrazione di forza dopo le sanzioni imposte al Paese dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni unite. Lo riferisce a Efe un portavoce del ministro della Difesa della Corea del Sud, spiegando che l'esercito popolare nordcoreano ha lanciato sei missili dalla località di Wonsan, nel sudest del Paese, alle 10 ora locale (le 2 di notte in Italia). I proiettili sono caduti nel Mar del Giappone, senza causare incidenti, dopo 100-150 chilometri di volo.

Ieri il Consiglio Onu ha approvato una risoluzione che impone dure restrizioni commerciali a Pyongyang in risposta ai suoi ultimi test nucleari e di missili a lungo raggio. Le autorità della Difesa della Corea del Sud hanno aperto un'indagine per determinare di che tipo di proiettili si tratti, mentre fonti consultate dall'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap assicurano che potrebbero essere missili KN-01 o razzi 300 millimetri. Inoltre le forze armate sudcoreane hanno intensificato i controlli dei movimenti dell'esercito nordcoreano e hanno rafforzato le postazioni difensive. La Corea del Nord di solito porta a termine questo tipo di lanci di missili a corto raggio, l'ultimo dei quali risaliva a giugno 2015, per mostrare il suo potere militare in risposta a quelle che considera aggressioni esterne, che siano risoluzioni dell'Onu o manovre militari di Seul e Washington nella regione.

Al momento i media statali nordcoreani non si sono pronunciati sulla risoluzione di ieri del Consiglio di sicurezza, la 2270, approvata dopo tre settimane di negoziati fra Stati Uniti e Cina. La risoluzione innalzerà la pressione internazionale su Pyongyang imponendo importanti limitazioni commerciali, come l'ispezione obbligatoria dei carichi che provengono o sono destinati al Paese, e restrizioni alle esportazioni di materie prime come carbone, ferro, oro, titanio e terre rare. Inoltre il testo proibisce la vendita alla Corea del Nord di combustibile aerospaziale e impone un embargo totale al commercio di armi leggere, oltre che sanzioni finanziarie contro banche e beni nordcoreani e contro individui.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Siria, gli Usa vicini a sospendere la collaborazione con la Russia

Siria, gli Stati Uniti vicini a sospendere la collaborazione con la Russia

Tensione ai massimi livelli dopo gli attacchi su Aleppo da parte dell'esercito di Damasco, sostenuto da Mosca

Treno deraglia in stazione in New Jersey: un morto e 100 feriti

Treno deraglia in stazione in New Jersey: un morto e 100 feriti

Schianto davanti a Manhattan, crollato parte del tetto che copre i binari ferroviari

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

Londra, aumento prezzi e crisi alloggi: ancora bufera su Airbnb

L'azienda respinge le accuse: "Rincaro non dipende da noi"

Aleppo, situazione sempre più disperata

Allarme dell'Unicef: Uccisi 96 bambini ad Aleppo Orientale

Il sistema sanitario nella città siriana è al collasso