Mercoledì 05 Aprile 2017 - 09:00

Corea del Nord lancia nuovo missile nel mar del Giappone

Seul: "Test effettuato in vista dell'incontro tra Trump e Xi Jinping"

Nord Corea lancia missile di medio raggio nel mar del Giappone

La Corea del Nord ha lanciato un missile balistico di medio raggio dalla costa orientale, che ha percorso circa 60 chilometri in direzione del mar del Giappone. Lo ha dichiarato un portavoce del ministero della Difesa sudcoreano. Pyongyang ha lanciato quello che è parso essere un Pukguksong 2 da Sinpo, nella provincia meridionale di Hamgyong, verso il mar del Giappone, alle 6.42 ora di Seul (le 23.42 italiane di ieri). Il lancio è avvenuto dalla terraferma, escludendo la possibilità che si trattasse di un missile balistico lanciato da un sottomarino, come quelli che la Corea del Nord è solita testare dalla zona di Sinpo, dove si trova il principale luogo di sviluppo di tali dispositivi.

"Il lancio potrebbe essere stato condotto in considerazione del summit Usa-Cina, mentre al contempo era destinato a valutare le capacità militari", ha dichuarato un funzionario sudcoreano, commentando il lancio del missile. Il riferimento è alla prevista visita del presidente cinese, Xi Jinping, domani negli Stati Uniti per incontrare l'omologo Donald Trump. Tra i temi che saranno discussi, anche la sicurezza legata alla Corea del Nord.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Djalali, sospesa condanna a morte del ricercatore iraniano in Piemonte

La Corte suprema dovrà ora riesaminare il caso dell'accademico accusato di spionaggio

Russiagate, il ministro Sessions interrogato da team del procuratore Mueller

È la prima volta che un membro del governo del presidente Trump viene ascoltato nell'ambito delle indagini

Usa, studente 15enne spara in liceo in Kentucky: due morti. Fermato il killer

Lo annuncia il governatore di questo Stato della zona centro-orientale degli Usa

Carles Puigdemont a Copenhagen

Catalogna, Madrid: "Puigdemont non tornerà, neanche nascosto in un bagagliaio"

Mobilitate le forze dell'ordine su tutto il territorio spagnolo per impedire il rientro dell'ex governatore