Venerdì 20 Ottobre 2017 - 14:45

Nord Corea insiste sul nucleare: "È questione di vita o di morte"

Il direttore generale del dipartimento Nord America del ministero degli Esteri: "Risponderemo al fuoco con il fuoco"

Corea del Nord, Kim Jong Un presenzia al lancio di un missile Hwasong-12

La Corea del Nord non ha in programma di tenere colloqui con gli Usa sul suo programma nucleare perché per Pyongynang possedere armi nucleari è una questione di vita o di morte. È quanto ha detto Choe Son-hui, direttore generale del dipartimento Nord America del ministero degli Esteri della Corea del Nord, parlando a una conferenza sulla non proliferazione a Mosca, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa russa Ria. "Per noi è una questione di vita o di morte. La situazione attuale rafforza la nostra convinzione che abbiamo bisogno di armi nucleari per respingere un potenziale attacco", ha detto Choe Son-hui. E ha concluso: "Risponderemo al fuoco con il fuoco". 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Grecia fuori dal tunnel, stop all' austerity

Grecia, dalla troika a Tsipras: le tappe principali della crisi

Passo per passo, gli avvenimenti che hanno protato il Paese in ginocchio

Grecia fuori dal tunnel, stop all' austerity

Grecia fuori dal piano salvataggio coi segni di 8 anni di austerità

Le riforme economiche che hanno chiesto in cambio dei finanziamenti hanno portato il Paese quasi in ginocchio

 I Backstreet Boys in concerto a New York

Usa, paura al concerto dei Backstreet Boys. Crolla struttura: 14 fan feriti

Una forte tempesta ha rovesciato l'ingresso del posto che avrebbe dovuto ospitare il live della band a Thackerville, nell'Oklahoma

Migranti, nave Diciotti entra nel porto di Trapani

Nave Diciotti, Salvini: "O interviene l'Europa o riaccompagneremo i migranti in Libia"

Il ministro Toninelli sulla nave Diciotti con 177 persone a bordo attacca Malta: "Ancora inqualificabile. L'Ue si faccia avanti"