Mercoledì 27 Dicembre 2017 - 07:30

Nord Corea, gli Usa annunciano sanzioni ai capi del programma missilistico

Intanto la Russia si propone come mediatore tra i due Paesi. Lavrov a Tillerson: "Riprendere il percorso dei negoziati"

Gli Stati Uniti hanno annunciato nuove sanzioni a due esponenti del regime nordcoreano, indicati come 'le figure chiave' del programma missilistico di Pyongyang. Si tratta di Kim Jong-sik e Ri Pyong-chol, che appaiono regolarmente accanto al leader Kim Jong-un nelle foto celebrative dei lanci missilistici.

Le misure annunciate dal dipartimento del Tesoro Usa bloccheranno ogni transazione finanziaria con gli Stati Uniti, congelando ogni loro eventuale bene sul territorio americano. Vietato anche qualsiasi rapporto con cittadini americani. La mossa americana è solo l'ultima di una campagna volta a costringere la Corea del Nord ad abbandonare il proprio programma di armamenti finalizzato allo sviluppo di missili nucleari in grado di colpire anche gli Stati Uniti.

Per evitare un'ulteriore escalation della tensione tra Washington e Pyongyang, Mosca ha ribadito l'offerta di volersi proporre come Paese mediatore. "La disponibilità della Russia a spianare la strada all'allentamento della tensione è ovvia", ha annunciato ai giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. E nel corso di una telefonata al Segretario di Stato americano, Rex Tillerson, il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, ha detto che "la retorica aggressiva di Washington" e l'aumento della sua presenza militare nella regione stanno innalzando la tensione e questo è inaccettabile.

Lavrov ha poi sottolineato la necessità di passare velocemente dal linguaggio delle sanzioni ad un nuovo percorso di negoziati. Su questo un portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Michael Cavey, ha fatto sapere che Washington è sempre aperta ai colloqui, ma che spetta alla Corea del Nord "perseguire azioni sincere e significative verso la denuclearizzazione e astenersi da ulteriori provocazioni".

Loading the player...

LE NUOVE SANZIONI - "Il Tesoro sta prendendo di mira i numeri uno dei programmi sui missili balistici della Coreadel Nord", ha dichiarato il segretario al Tesoro americano, Steven Mnuchin. Una mossa, ha continuato Mnuchin, che fa parte "della nostra campagna di massima pressione per isolare il Paese e arrivare ad una penisola coreana completamente denuclearizzata". La decisione fa seguito alle nuove sanzioni delle Nazioni Unite annunciate lo scorso venerdì in risposta al test del 29 novembre di un missile balistico intercontinentale, che, secondo quanto riferito Pyongyang, può raggiungere qualsiasi punto del territorio statunitense.

Le sanzioni limitano ulteriormente l'accesso della Corea del Nord ai prodotti petroliferi raffinati e al petrolio greggio e ai suoi guadagni dai lavoratori all'estero. Gli Stati Uniti hanno sottolineato la necessità che tutti i paesi, in particolare la Russia e la Cina, principale partner commerciale della Corea del Nord, attuino pienamente le sanzioni, anche tagliando le forniture di petrolio. Le nuove sanzioni Usa colpiscono Kim Jong Sik, ritenuto figura importante negli sforzi compiuti dalla Corea del Nord per trasformare il suo programma missilistico dall'uso di carburante liquido a solidto, e Ri Pyong Chol, funzionario del governo con un ruolo chiave nello sviluppo di missili balistici intercontinentali (ICBM).

Secondo gli esperti, inoltre, Ri è uno degli assistenti più importanti di Kim Jon-un e probabilmente rappresenta il Partito dei Lavoratori per quanto rigurda il programma missilistico. Le sanzioni bloccano qualsiasi proprietà o interesse che i due potrebbero avere nella giurisdizione degli Stati Uniti e vietano qualsiasi rapporto con i cittadini americani. 

Scritto da 
  • Valentina Innocente
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storico referendum sull'aborto in Irlanda: pesano gli indecisi

Il Paese ha una delle leggi più restrittive d'Europa sull'interruzione volontaria di gravidanza, proibita in ogni sua forma

Corea del Nord, no al vertice Kim-Trump se basato su stop unilaterale al nucleare

Nord Corea, Trump: summit Singapore non si terrà anche se Kim ha smantellato sito test nucleari

L'annuncio in una lettera al leader nordcoreano dopo giorni di incertezza. Da Punggye-ri erano stati lanciatati i sei missili atomici

Oceano indiano, trovati rottami: si pensa al jet malese scomparso

Il missile che abbattè il volo MH17 fu lanciato da una brigata russa

La rivelazione del Joint Investigation Team che indaga sul caso dell'aereo della Malaysia Airlines

La figlia di M.L. King contro Bannon: "Mio padre fiero di Trump? Sarebbe molto preoccupato"

Bernice King non ha affatto apprezzato l'intervista dell'ex stratega del presidente alla Bbc