Domenica 31 Gennaio 2016 - 15:30

Nigeria, strage di Boko Haram: 65 morti, bimbi bruciati vivi

Decini i bambini che sono morti arsi dopo un attacco in un villaggio vicino a Maiduguri

Ennesima strage di Boko Haram

 Ennesimo attacco di Boko Haram in un villaggio a pochi chilometri da Maiduguri, in Nigeria. Almeno 65 persone sono rimaste uccise quando i militanti hanno aperto il fuoco e incendiato il villaggio di Dalori. Lo riportano i media locali e un giornalista di Reuters che ha visto i corpi trasportati all'ospedale. Secondo alcuni giornali, tra le vittime vi sarebbero anche decine di bambini, bruciati vivi. Un portavoce dell'esercito nigeriano, il colonnello Mustapha Ankas, ha riferito che i militanti di Boko Haram sono entrati a Dalori a bordo di due auto e di motociclette. "Mentre le persone scappavano, tre attentatrici suicide hanno tentato di farsi largo tra la folla e si sono quindi fatte esplodere", ha aggiunto. Intanto, due altri presunti attentati suicidi coordinati sono stati condotti vicino al lago Chad, uccidendo almeno tre persone, hanno riferito fonti della sicurezza locale.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

A U.S. B52 plane is pictured during Exercise Eager Lion at the Jordan-Saudi Arabia border

Nord Corea, sale la tensione: Usa verso allerta bombardieri nucleari B52

I media americani: è la prima volta dai tempi della Guerra Fredda

Mosca, accoltellata una giornalista durante irruzione nella redazione di Ekho Moskvy

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Elezioni In Argentina

Argentina, Macri vince le legislative. A Fernandez un seggio in Senato

Nelle elezioni di midterm il presidente in carica si rafforza