Domenica 31 Gennaio 2016 - 13:30

Siria, attacco dell'Isis nel quartiere sciita: 60 morti

Oltre 40 le persone rimaste ferite vicino al santuario sciita dove si trova la tomba di Zaynab, nipote del profeta Maometto

Esplosione a Damasco, 60 morti

Sono almeno 60 le persone morte e oltre 40 ferite nella doppia esplosione nel quartiere sciita di Damasco, protetta dai membri di Hezbollah. Lo riportano le fonti di sicurezza, spiegando che il doppio attacco è avvenuto nel quartiere Sayyidah Zaynab nelle campagne a sud di Damasco, dove si trova un santuario sciita con la tomba di Zaynab, nipote del profeta Maometto. Lo Stato islamico ha rivendicato il doppio attacco:  a riportarlo è  al-Jazeera spiegando che le esplosioni sono state causate da un'autobomba.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

William e Kate annunciano: "Il terzo royal baby nascerà ad aprile"

Ancora un'incognita il sesso del nuovo membro della famiglia

Malta, autobomba uccide la giornalista Daphne Caruana Galizi

Giornalista uccisa a Malta, il figlio: "È colpa dello Stato corrotto"

Il giovane racconta "l'inferno" che ha visto quando è accorso sul luogo dell'esplosione

Fighters of Syrian Democratic Forces gesture the "V" sign at the frontline in Raqqa

"Raqqa è libera": i curdi si riprendono la capitale dell'Isis

La roccaforte dello Stato islamico espugnata con l'aiuto degli Usa

Malta, autobomba uccide la giornalista Daphne Caruana Galizi

"Giustizia per Daphne": proteste ai tribunali per la giornalista uccisa a Malta

Atteso l'arrivo di agenti dell'Fbi, la cui collaborazione alle indagini è stata richiesta dalle autorità dell'isola