Venerdì 05 Febbraio 2016 - 13:00

No del Mise alle trivelle: stop a Ombrina e altri 26 siti

Rigettate tutte le domande di permesso di ricerca e concessione di coltivazione di idrocarburi

Il ministro Guidi

Il ministero dello Sviluppo economico ha rigettato tutte le domande di permesso di ricerca e concessione di coltivazione di idrocarburi entro le 12 miglia.
I provvedimenti riguardano 27 istanze, tra cui Ombrina mare. A renderlo noto è lo stesso Mise. Secondo quanto previsto dalla legge di Stabilità, le comunicazioni dell'avvenuto rigetto sono state pubblicate sul sito del Ministero. Le 9 istanze interamente ricadenti entro le 12 miglia sono state rigettate, specifica il Mise, mentre le 18 istanze parzialmente ricadenti entro le 12 miglia sono state rigettate per la parte interferente. "Con i 27 provvedimenti - conclude il ministero - è stata data piena attuazione al disposto di legge: all'interno delle aree interdette non insistono più istanze di permesso di prospezione, di permesso di ricerca e di concessione di coltivazione di idrocarburi".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ultimo elettrizzante appuntamento con la Porsche Carrera Cup Italia 2017

All’Autodromo di Monza due emozionanti giornate di gare in diretta su Eurosport 2 e DMAX

Mp & Silva, Seamus O'Brien nominato Presidente e CEO del gruppo

La media company leader nella distribuzione di diritti sportivi a livello globale annuncia nuove nomine

Il Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco al Meeting di CL Comunione e Liberazione

Bankitalia, per Visco più vicina la riconferma

Difficile che Mattarella e Gentiloni vogliano darla vinta a Renzi nominando un nuovo inquilino di via Nazionale

Crisi Alitalia - Aerei Alitalia atterrano e decollano dall'aeroporto di Fiumicino

Alitalia chiede nuova cassa integrazione per 1.800 dipendenti

Coinvolti 100 comandanti, 90 piloti, 380 assistenti di volo e 1.230 personale di terra