Domenica 24 Luglio 2016 - 16:15

Nizza, scontro Cazeneuve-capo sorveglianza: scatta la querela

Bertin denuncia: "Ho ricevuto pressioni da Parigi per 'ritoccare' il rapporto sull'attentato"

Nizza, scontro Cazeneuve-capo sorveglianza: scatta la querela

Ancora caos in Francia a dieci giorni dall'attentato di Nizza. Il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, annuncia che presenterà una querela per diffamazione nei confronti della responsabile del centro di supervisione urbana (Csu) di Nizza, Sandra Bertin. Questa, dalle colonne del Journale du dimanche, ha accusato di aver ricevuto pressioni da Parigi perché 'ritoccasse' il suo rapporto sull'attentato del 14 luglio. A dare notizia delle intenzioni di Cazeneuve è stata la stessa testata francese, che ha citato una nota del ministero. "Sarebbe molto utile che Sandra Bertin fosse ascoltata dagli inquirenti e potesse fornire loro le identità e le mansioni delle persone che chiama in causa, le email di cui parla e il loro contenuto", afferma Cazeneuve nella nota.

La responsasibile del centro di supervisione urbana afferma di essere stata costretta a riportare nella relazione la presenza della polizia nazionale, nonostante non l'avesse rilevata nei video di sorveglianza. "Ho subito insistenze per un'ora, mi è stato ordinato di indicare le posizioni specifiche della polizia nazionale, che io negli schermi non ho visto", ha raccontato Bertin. Le è stato richiesto il giorno dopo la strage, ha spiegato, "un rapporto in cui segnalare i punti di presenza della polizia municipale, le barriere, e di precisare bene che si vedeva anche la polizia nazionale in due punti".

"Ho risposto che non avrei scritto ciò che non avevo visto. E' possibile che la polizia nazionale fosse là, ma non compariva nei video. Allora questa persona mi ha chiesto di mandare per email una versione modificabile del rapporto, per 'non dover riscrivere tutto'", ha raccontato ancora Bertin. In conclusione, spiega di aver "alla fine inviato via email una versione Pdf non modificabile e un'altra modificabile".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sventato attacco a San Pietroburgo grazie alla Cia. Putin ringrazia Trump

L'informazione fornita dall'agenzia ha permesso di arrestare alcuni terroristi, forse legati all'Isis, che preparavano attentati

Foto tratta dal profilo Twitter

Libano, diplomatica britannica strangolata dopo violenza sessuale

Il suo cadavere è stato trovato sul ciglio di una strada

Igor interrogato in Spagna: "Accetto processo in Italia"

Intanto, è caccia alla rete di complici che hanno concesso a Igor il russo di trasferirsi dall'Italia fino in Spagna

Pakistan, autobomba a Peshawar

Pakistan, attacco in chiesa a Quetta: almeno 8 morti e 45 feriti

Due uomini hanno aperto il fuoco quando la celebrazione della domenica era appena iniziata