Martedì 20 Settembre 2016 - 11:30

Nizza, otto nuovi fermi per attentato del 14 luglio

Si tratta di uomini di nazionalità francese e tunisina

Nizza, otto nuovi fermi per attentato del 16 luglio

Otto persone sono state fermate in relazione alle indagini per l'attentato di Nizza del 14 luglio in cui morirono 86 persone. Lo rendono noto i media francesi spiegando che gli otto, tutti in contatto con l'autore della strage Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, sono stati arrestati nella notte tra ieri e oggi tra Nizza, Saint-Laurent-du-Var e Cagnes-sur-mer nel dipartimento Alpes-Maritimes.  "Si tratta di conoscenti dell'autore dei fatti.
Sono posti in stato di fermo, stiamo facendo delle verifiche. Si tratta di uomini di nazionalità francese e tunisina", ha detto una fonte giudiziaria citata dal quotidiano Nice Matin.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Messico, sparatoria a un festival techno: anche un italiano tra le cinque vittime

Messico, sparatoria a un festival techno: anche un italiano tra le cinque vittime

Si tratterebbe di Daniel Pessina, di origini milanesi. Secondo il procuratore l'agguato non rappresenta un atto di terrorismo

Spari in discoteca a Playa del Carmen: un italiano fra i 5 morti

Messico, sparatoria in una discoteca a Playa del Carmen: un italiano fra i 5 morti

L'agguato è avvenuto al Blue Parrot, uno dei locali dove si stava svolgendo il festival di musica elettronica Bpm

Trump: Abrogherò l'Obamacare, ci sarà l'assicurazione per tutti

Trump: Abrogherò l'Obamacare, ci sarà l'assicurazione per tutti

Il tycoon promette di sostituire la riforma sanitaria

Samsung nega suo coinvolgimento nello scandalo corruzione

Samsung nega suo coinvolgimento nello scandalo corruzione

Chiesto l'arresto per il vicepresidente del colosso sudcoreano