Venerdì 13 Ottobre 2017 - 16:45

Nigeria, sequestrato sacerdote della diocesi di Roma: si indaga per terrorismo

L'uomo era da tre anni in missione nel Paese africano

Maurizio Pallù, un sacerdote della diocesi di Roma, è stato sequestrato in Nigeria. L'uomo era da tre anni in missione nel Paese africano e, secondo quanto si apprende, sarebbe stato rapito da un gruppo armato mentre si trovava con altre quattro persone nei pressi di Benin City. I rapitori avrebbero sequestrato il sacerdote dopo aver rapinato il gruppo.

Sulla vicenda è al lavoro l'Unità di crisi della Farnesina, mentre la procura di Roma ha aperto un fascicolo coordinato dal pm Sergio Colaiocco. Gli inquirenti, che procedono per il reato di sequestro ai fini di terrorismo, sono al lavoro in queste ore per capire l'esatta dinamica del rapimento.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Proteste in Zimbabwe

Zimbabwe, manifestanti anti-Mugabe marciano verso residenza presidente

Il nipote: "Lui e la moglie Grace sono pronti a morire per ciò che è giusto e non hanno intenzione di dimettersi"

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, sottomarino militare scomparso da 2 giorni nell'Atlantico: ricerche in corso

A bordo 44 membri dell'equipaggio. Sarebbe andato a fuoco il sistema radio all'interno dell'imbarcazione

A fire is seen in Manhattan, New York

New York, incendio in un palazzo di sette piani a Manhattan

È successo nella zona di Hamilton Height. Almeno 5 feriti

Terrorismo, Isis minaccia cristiani con foto Papa decapitato

Un messaggio di minaccia contro "i fedeli della croce"