Mercoledì 04 Ottobre 2017 - 13:00

Niente più basket per Pogba: il divieto di Mourinho

Lo Special One teme che il centrocampista possa farsi male a caviglie e ginocchia

Niente più basket per Pogba: il divieto di Mourinho

Nel suo ultimo anno alla Juve era diventato virale sul web il video di una sfida fra Paul Pogba e Massimiliano Allegri intenti a giocare a basket. La palla a spicchi è infatti una delle grandi passioni del centrocampista francese del Manchester United, che spesso vola negli Usa per assistere a partite della Nba. Ebbene, le immagini di Pogba intento a giocare a basket non le vedremo più: secondo quanto riferisce il Sun, infatti, Jose Mourinho avrebbe vietato all'ex juventino di giocare a basket nel tempo libero. Il timore dello Special One è una inutile e rischiosa sollecitazione a caviglie e ginocchia.

LEGGI ANCHE Mourinho bacchetta Pogba: Basta emoji, pensi a giocare e fare gol

Per il momento non è dato sapere la reazione di Pogba, alle prese con la riabilitazione  dopo un recente infortunio nella gara di Champions contro il Basilea.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ronaldinho File Photo

Si ritira Ronaldinho, Pallone d'oro del 2005. Tre stagioni nel Milan

Il brasiliano, 37 anni, da quasi due non gioca partite ufficiali pur essendo tesserato del Fluminense. Ha giocato nel Psg e nel Barca

Real Madrid vs Villareal - La Liga spagnola

Ronaldo e il futuro (incerto): l'agente pronto a negoziare l'addio al Real

Secondo i media portoghesi, in casa Blancos si starebbero esaminando le varie proposte per trattare sulla partenza del fuoriclasse

Liverpool v Manchester City - Premier League

Premier League, pioggia di gol e spettacolo: il Liverpool supera il City 4-3

Dopo 23 giornate cade l'imbattibilità della squadra di Guardiola, capolista in campionato con 62 punti. I Reds salgono a 47

"Guarda come i cioccolatini si fondono al sole": è bufera sullo Spartak Mosca

Il commento razzista in un video pubblicato su Twitter. Il club si difende: "Era uno scherzo"