Domenica 07 Febbraio 2016 - 17:30

Niang risponde ad Armero, Milan-Udinese 1-1

I friulani fermano la rincorsa verso la Champions dei rossoneri

Niang risponde ad Armero, Milan-Udinese 1-1

L'Udinese ferma la rincorsa verso la Champions del Milan a San Siro. Finisce 1-1: vantaggio dei friulani con Armero al 17', pareggio di Niang al 48'. Traversa di Bertolacci all'82'. I rossoneri salgono a 40 punti, ma il terzo posto è distante sei punti. Per i ragazzi di Stefano Colantuono sesta partita di fila senza vincere, ma un punto in più in classifica (27).

Il Milan parte con Kucka a centrocampo al posto dell'indisponibile Bonaventura. Alex e Romagnoli sono la coppia di centrali in difesa nel 4-4-2, in cui Bacca e Niang formano il tandem d'attacco. L'Udinese al via con Edenilson e l'ex Armero esterni di difesa. Davanti spazio a Matos in compagnia di Thereau. I rossoneri con il freno a mano tirato, sotto la pioggia, nei primi minuti di partita.
Allora, la squadra di Colantuono prende coraggio e al 17' passa in vantaggio sfruttando la regola del gol dell'ex: a segno Armero, in rossonero nella stagione 2014-2015 con 8 presenze. Azione infinita.
Doppio miracolo di Donnarumma prima su una botta di Thereau e poi su Kuzmanovic con un guizzo che manda il pallone sulla traversa. Il difensore colombiano raccoglie la palla vagante in area e deposita in rete indisturbato. Il Milan si butta in avanti, ma è disordinato. Al 33' Bacca mette dentro di testa da due passi, dopo la spizzata di Antonelli in area: gol annullato per fuorigioco, corretta la decisione arbitrale. Occasione per i rossoneri un minuto dopo: Bertolacci mette in mezzo con il piatto, Edenilson in spaccata toglie il pallone a Niang in agguato. Ci prova anche Montolivo da fuori di controbalzo al 44', ma Karnezis si accovaccia e para nell'angolo. San Siro non ci sta e al fischio di Irrati di fine primo tempo fischia la squadra di Sinisa Mihajlovic.

I padroni di casa si presentano nel secondo tempo con Balotelli al posto di Kucka in campo: ecco il tridente per andare subito a caccia del pari. L'ex Liverpool va subito al tiro, ma a giro va sopra la traversa. Dall'altra parte, Donnarumma si supera su un piazzato di Lodi e, nell'azione successiva, Niang al 48' firma il pareggio con un tocco preciso che trafigge Karnezis, su assist di Bacca. Il Milan ha cambiato faccia, ritmo di partita vibrante adesso. Al 55', Antonelli incespica in area a contatto con Badu e Irrati lascia correre: sembra corretta la decisione. Allora, Karnezis si supera su un tocco a tu per tu di Bacca, dopo la torre di Balotelli. Non finisce qui: passano pochi secondi e una deviazione in affanno di Wague vicino al palo fa gridare al gol San Siro. Al 64' Mihajlovic torna sui propri passi e riequilibra un po' la squadra: fuori Niang, spazio a Boateng. Risposta di Colantuono per dare freschezza alla manovra dei suoi: Guilherme prende il posto di Lodi e Zapata rileva Matos. Al 67', l'Udinese torna a farsi vedere con Kuzmanovic, ma la sua conclusione va a sbattere sul muro rossonero e il pallone carambola fra le braccia di Donnarumma. Bacca subito dopo sfiora il gol con un'incornata che esce di un nulla. Sempre il colombiano di testa al 73', però la mira è sbilenca. Allora, esce Armero tra i fischi e in campo c'è Widmer. Poi Balotelli calcia una punizione bassa sotto la barriera, ma Karnezis controlla. Mentre pochi minuti più tardi, sempre su un calcio piazzato, stavolta da posizione più centrale, non trova la porta. Brivido all'82': gran botta di Bertolacci da ottima posizione, palla sulla traversa e palla tirata via da Karnezis con un miracolo prima che varchi la linea. Ancora, Boateng sfiora il palo con una parabola di destro da fuori area. In pieno recupero, Balotelli cade in area. Per Irrati, che fischia fallo in attacco, non è rigore. Finisce 1-1, con Karnezis bravo a respingere un bolide di Montolivo. Stop per la striscia di vittorie del Milan, che si fa fermare in casa da un'Udinese generosa.

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

La gaffe della Fifa: 'Buon compleanno Fernando Totti'

La gaffe della Fifa: 'Buon compleanno Fernando Totti'

Dall'account Twitter arrivano le scuse ma ormai il 'danno social' è fatto

Totti: Non ho mai cacciato un allenatore, sono sempre stato coerente

Totti: Mai cacciato un allenatore, io sempre coerente

"I tanti auguri da tutto il Mondo? Vuol dire che qualcosa di buono ho fatto"

Da Nadal a Carlo Verdone: pioggia video auguri per Totti

Da Nadal a Carlo Verdone: pioggia video auguri per Totti

Il neonato profilo Facebook di Francesco Totti è stato letteralmente inondado di videomessaggi di auguri per i 40 anni del capitano della Roma

Totti: Con Spalletti e Pallotta sintonia totale

Roma, Totti: Con Spalletti e Pallotta c'è sintonia totale

Il capitano della Roma chiarisce le parole della moglie Ilary Blasi