Venerdì 04 Agosto 2017 - 14:15

Neymar: Al Psg per vincere. Stavo bene al Barça ma ho seguito il cuore

E sul fair play finanziario il presidente Al-Khelaifi è tranchant: "Nessun problema, andatevi a prendere un caffè"

Paris Saint Germain presenta il suo nuovo calciatore Neymar

"Sono qui perché è una sfida, sono molto ambizioso. Il mio cuore si è tuffato in questa opportunità che si è presentata. Sono felice e voglio dare il mio contributo per vincere più titoli possibile". Queste le prime parole di Neymar nel corso della conferenza stampa di presentazione come nuovo giocatore del Paris Saint-Germain. "Non sono venuto qui perché non mi sentivo protagonista a Barcellona ma solo per una nuova sfida. Voglio sempre migliorare e fare meglio di quello che ho fatto", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE Neymar parte per Parigi e rivela: Per il Psg ho disubbidito a mio padre

"E' stata una delle decisioni più difficili della mia vita", ha rivelato il brasiliano. "Stavo benissimo a Barcellona, avevo e ho ancora tanti amici. Non è stato semplice, è stato un momento di grande tensione e riflessioni su quello che dovevo fare della mia vita".

"Ma il calcio - ha proseguito - è questo, la nostra vita è veloce e questa è la cosa più importante. Ringrazio il Barcellona, tutti i compagni che mi hanno accolto benissimo quando sono arrivato dal Brasile". "C'erano delle sfide anche a Barcellona ma volevo qualcosa di diverso. Ho parlato con giocatori brasiliani che sono qui e mi sento già come a casa". "A Barcellona penso di aver scritto delle pagine di storia, ho vinto titoli, ho aiutato nel modo migliore e non posso che essere felice. Sono sempre stato bene lì", ha concluso.

Loading the player...

VENDETTE E FAIR PLAY. "Neymar è un idolo per il mondo intero, tutti coloro che amano il calcio e lo sport lo considerano tale. Per me è il miglior giocatore del mondo e ha già portato una energia positiva nel pubblico", ha dichiarato il presidente del Psg Nasser Al-Khelaifi. "Neymar è qui per vincere tutti i trofei possibili e fare la storia di questo club. Siamo contenti di averlo nella città più bella del mondo", ha aggiunto. "Nessuna vendetta verso il Barcellona. Neymar è venuto qui per le motivazioni e per un progetto in cui crede, posso dirvi che altrove avrebbe potuto ottenere molti più soldi", ha proseguito Al-Khelaifi.

Poi la stoccata sul fair play finanziario. "Saremo molto trasparenti, aderiamo alle regole della Fifa e della Uefa e non abbiamo problemi. Ho uno staff che lavora giorno e notte per aderire al FFP. Piuttosto che pensare al FFP andatevi a prendere un caffè che stiamo benissimo".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Psg graziato dalla Uefa: ora è a un passo da Buffon

Ma quello del portierone sarà solo il primo colpo del presidente Al Khalaifi

Tunisia vs Spagna - Amichevoli 2018

Spagna, Lopetegui esonerato dopo l'annuncio del Real. Hierro nuovo ct

Il tecnico della 'Roja' e prossimo allenatore dei blancos nella bufera per non aver informato per tempo la federazione

World Cup 2018, l'allenamento della Spagna

Real Madrid, il ct della Spagna Lopetegui sarà il nuovo allenatore

Il tecnico lascerà la guida della nazionale dopo il Mondiale in Russia

Allenamento della nazionale portoghese: occhi puntati su Cristiano Ronaldo

Calciomercato, Ronaldo verso l'addio al Real: ipotesi Psg e United

Sul fronte post Zidane, il favorito è diventato Antonio Conte