Lunedì 10 Aprile 2017 - 21:30

New York Daily News e ProPublica vincono il premio Pulitzer

Il Nyt si aggiudica tre riconoscimenti: esteri, reportage e fotografia

New York Daily News e ProPublica vincono il premio Pulitzer

Il New York Daily News e ProPublica hanno vinto il premio Pulitzer per il giornalismo di pubblico servizio mentre il Charleston Gazette-Mail ha ottenuto il premio per il miglior giornalismo investigativo. Il Daily News, tabloid di New York, e ProPublica, una piattaforma web specializzata in giornalismo investigativo, hanno vinto il premio per la copertura degli sgomberi effettuati dalla polizia nella Grande Mela. Il Charleston Gazette-mail è stato invece premiato per i reportage sulla dipendenza da oppiacei.

Il New York Times, inoltre, ha vinto tre premi Pulitzer per la miglior copertura internazionale (esteri), miglior reportage, e miglior fotografia per 'breaking news'.

David A. Fahrenthold, giornalista del Washington Post, si è aggiudicato invece il riconoscimento nella categoria 'National Reporting' per la sua inchiesta sulle fondazioni benefiche di Donald Trump.

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Papa Francesco a Puerto Maldonado per abbracciare gli indigeni

Il Papa contro la cultura machista: "Donne schiave di violenza senza fine"

Nell'incontro con gli indigeni del Perù Bergoglio denuncia una situazione non più tollerabile

Papa Francesco incontra i Popoli Amazzonia nel Coliseo in Perù

Papa dagli Indios in Perù: "Lotto con voi per salvare l'Amazzonia"

Francesco continua il suo viaggio in Sudamerica e incontra i nativi

Trump interviene via video alla marcia anti-aborto a Washington: è la prima volta

Si tratta della prima apparizione pubblica di un presidente alla manifestazione: Reagan e George W. Bush si erano collegati con il corteo ma solo per telefono

Isis, ucciso in Siria il rapper jihadista tedesco Deso Dogg

Nel 2014 la traduttrice dell'Fbi incaricata di controllarlo lo aveva raggiunto nel Paese per sposarlo